One S, il vero campione di HTC

Dopo circa una settimana passata con i nuovi HTC One S e X, e dopo aver sedato tutti i dubbi, posso finalmente affermare che HTC ha messa a segno un bel colpo. La recensione completa arriverà tra qualche giorno sulle pagine di Tom’s Hardware, ma posso già condividere alcune sensazioni. Prima di tutto non è il One X il modello che mi ha convinto di più.

Indubbiamente il One S è inferiore per piattaforma hardware e per schermo, ma se lasciamo per un attimo da parte l’indole da tecnofili invasati, ci rendiamo conto che il One S è uno smartphone più bilanciato, e probabilmente il vero campione di HTC. Lo schermo ha la dimensione ideale, 4.3”, che permette di controllare lo smartphone con una mano e mantiene le dimensioni contenute, ma è al contempo abbastanza grande per godere delle tante funzioni a cui da accesso uno smartphone: internet, posta, giochi e tutto quello che desideriamo.

Lo spessore e il peso lo rendono maneggevole, la forma comunica una bella sensazione quando lo s’impugna, e la fotocamera, la stessa del One X, è una delle migliori che ho provato.  Non sto parlando di qualità assoluta, ma anche in questo caso di un mix tra qualità, funzioni, velocità ed ergonomia d’uso.

Non ho ancora testato a fondo l’autonomia, e dall’uso giornaliero non mi aspetto grandi novità. Non posso essere contento, ma non posso nemmeno lamentarmi dato che non ci sono, di fatto, smartphone che sono in grado di fare tanto meglio.

Lo schermo di tipo SuperAMOLED visualizza, come tutte le volte che ci s’imbatte in questa tecnologia, immagini più calde e meno naturali, anche se in questo caso il distaccamento dalla realtà  è un po’ più contenuto. Altri schermi sono migliori, a partire da quello dell’Xperia S o dell’LG LTE, entrambi HD e in grado di mostrare colori più corretti e bilanciati.

Sense 4, infine, se lasciamo le ROM cucinate fuori classifica, non può che piacere. Non dimentichiamoci della copertura ceramica, qualcosa che gli altri smartphone non hanno.

Se HTC avesse inserito nel One S uno schermo da 4.3” e risoluzione HD, sarebbe probabilmente stato il miglior prodotto sul mercato. Si paga ancora il vizietto di HTC di sovrapprezzare i suoi prodotti, perché One S costa circa 600, ma è uno degli smartphone più interessanti ad oggi disponibili.

Condividi

  • Facebook
  • Google Plus
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS