Sony SmartWatch, per chi ha Android è il massimo

Se c’è una cosa che ho sempre desiderato è un orologio intelligente, e forse è per questo che dopo il Citizen con calcolatrice che portavo da bambino, non ho indossato nient’altro. Ed è anche per questo che oggi mi sono innamorato dello SmartWatch di Sony e voglio consigliarlo a chiunque possieda uno smartphone Android.

Non è perfetto, perché la qualità della copertura dello schermo non è ai massimi livelli, il cinturino in gomma non è la più alta espressione di eleganza, la risoluzione dello schermo è di 128 x 128 pixel e l’area è limitata a 1.3 pollici. Ma è funzionale, la batteria dura in media tre giorni, o qualcosa meno se l’uso è intensivo. Senza togliere lo smartphone di tasca potete leggere gli SMS che riceverete, così come gli aggiornamenti Twitter e Facebook, e cliccare direttamente su “Mi Piace”.Vedrete chi vi sta chiamando, le previsioni del tempo e, se ascoltate la musica, potrete controllarne direttamente la riproduzione. Ma non è finita qui, vedrete le mail in anteprima, o regolerete la suoneria dello smartphone, o ancora visualizzerete la mappa da Google Maps, o l’immagine catturata dalla fotocamera.

Potrete far squillare lo smartphone per cercarlo se lo avete abbandonato da qualche parte – cosa che con lo Smartwatch può accadere – e soprattutto sarete allertati sui vari appuntamenti presenti nel vostro calendario. Le applicazioni sono tante, e altre verranno pubblicate in futuro. Il limite è la fantasia dei programmatori. Funziona con il Blueetooth, quindi se il vostro ufficio o la vostra casa è di dimensioni ragionevoli, potrete anche dimenticare di portarvi lo smartphone appresso.

Certo non potrete rispondere alle chiamate, mandare SMS o interagire in maniera troppo evoluta col telefono, ma provate a pensare a tutte quelle volte che accendete lo schermo solo per guardare un aggiornamento o vedere se vi ha chiamato qualcuno o se avete ricevuto un SMS. O magari a quelle volte che segnate un appuntamento o promemoria nel calendario, e poi lo vedete solo alla sera vanificando ogni buon proposito.

Se vi capita spesso, apprezzerete lo Smartwatch di Sony. L’unico difetto, comunque giustificabile da un punto di vista strategico, è la mancata compatibilità con gli altri OS (Windows Phone e iOS). Il mio Smartwatch perfetto? Ve lo dico fra qualche giorno.

Condividi

  • Facebook
  • Google Plus
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS
  • http://twitter.com/lupo0k marco sacchetti

    prezzo?

  • http://www.tomshw.it/ Andrea Ferrario

    Un centinaio di euro, poco più.

  • Dario

    Bello, però il prezzo non è proprio accessibilissimo. Per quello, io ho deciso di affiancare al mio Sony Ericsson Live with Walkman il fratello inferiore, il Live View. Sì ha funzioni inferiori, ma quelle di base ci sono, ad un prezzo di circa 25€ anziché 100.

  • Dario

    Ehm, volevo scrivere “fratello minore”, non so come mi sia uscito “fratello inferiore”… :D

  • Scatanai

    e l’italianissimo “i’m watch” dove lo mettiamo???

  • http://www.facebook.com/profile.php?id=1291154871 Stefano Lucchini

    Woow adoro gli smartwatch e secondo me questo si meriterebbe anche una recensione su tom’s. Però personalmente penso che aspettero il Pebble soprattutto per il display e-ink che evita di doverlo accendere, l’autonomia che si dice sia di circa una settimana e il fatto che sia subacqueo.
    @Scatanai l’ i’m watch devo essere sincero, lo comprerei solo per patriottismo e per incoraggiare l’imprenditoria italiana giovane che scommette sull’elettronica, per il resto mi sembra troppo costoso per quello che offre

  • Andrea Angelotti

    Mm.. se funziona come il Live View non saprei.. io ho il Live View e dopo essersi rotto il supporto per usarlo come orologio da polso (lo avrò indossato neanche 1 mese, e non sono certo uno che va in guerra o a fare corsi di sopravvivenza quando lo indossa; si sono rotti i dentini interni al supporto, per tenere lo schermo) l’ho riposto in una busta abbandonato a se stesso da mesi.. Ho provato anche ad usarlo senza supporto, come “orologio da taschino”, ma le limitazioni sono troppe!
    Applicazioni che crashano di continuo, ma sopratutto la tanto odiata connessione bluetooth che risulta online circa 1 volta su 10! Avrò visto una notifica di mail o di sms mentre ero in scooter a dir tanto 2 o 3 volte nel mese che l’ho usato..
    Pagato 35€ su Amazon, per fortuna, perchè all’inizio costava 75€.. soldi buttati. IMHO.

  • Daniele Pilcante

    E una truffa non te lo inviano

  • Daniele Pilcante

    Sai se per caso e compatibile connexus 7?