Autonomia Nokia Lumia 920, una giornata normale

In attesa della prova completa che pubblicherò come sempre su Tom’s Hardware, vi propongo quello che può essere inteso come un primo contatto, ma è soprattutto interessante per raccontarvi come se la cava, in termini di autonomia, il Lumia 920 durante una giornata non molto impegnativa.

Per chi non lo sapesse, si tratta del top di gamma Nokia basato sul nuovo Windows Phone 8. È un bestione, sia come dimensioni che peso. Non passa inosservato, soprattutto se acquistate un colore sgargiante, come il rosso del sample che sto provando. Forse è anche un po’ esagerato un colore del genere su una superficie così ampia, se non siete tipi particolarmente alla moda, evitate il rosso e il giallo.

Veniamo al succo della questione. Acceso di mattina alle 9, dopo essere stato sotto carica per avere la batteria al 100%, ho fatto la configurazione completa di tutti gli account di posta, social, Live ID, etc. Quindi una ventina di minuti consecutivi e uno scambio massiccio di dati con la rete wireless, e poi l’ho abbandonato per un’oretta in cui è rimasto sostanzialmente in stand by. Il mio modello d’uso è quello replicato da molti utenti, quindi Wi-Fi attivo, schermo su luminosità automatica, sincronizzazione mail attiva. Fino a mezzogiorno l’ho acceso meno di una decina di volte, per dare un’occhiata all’interfaccia o il menù, o i messaggi. Fino alle 4 di pomeriggio l’ho usato per una trentina di minuti o poco più di telefonate e un paio di SMS. Passando la giornata in ufficio, l’uso è stato poco intenso.

Ore 18.30, in auto verso casa, collegato al vivavoce dell’auto in bluetooth ho fatto una chiamata di circa 10 minuti. Poi una sessione fotografica notturna, con flash, circa 25 scatti, che poi vi mostrerò in un altro post. Uso normale in casa fino a circa le 22.00, dove collegato al WiFi casalingo, è stato acceso e spento 5-6 volte per rispondere a un paio di mail.

Ore 22, batteria al 18%. Punto la sveglia e lo dimentico sul comodino, chiedendomi se fosse resistito fino alla mattina successiva. Ore 6.30, la sveglia suona, batteria al 4-5 %.

Con un uso d’intensità medio bassa si arriva alla mattina successiva con la batteria praticamente a zero. Insomma, l’autonomia non è un punto forte del Lumia 920. Tira la giornata, ma niente più.

  4 comments for “Autonomia Nokia Lumia 920, una giornata normale

  1. Washa
    12 novembre 2012 at 15:31

    Deprimente, speravo molto in questo wp8, non mi resta che dirottarmi verso un Razr maxx :S

  2. Stefano
    12 novembre 2012 at 15:51

    E vi sembra poco? Cioè la media degli smartphone e fine giornata ma intese come le 20.00 e con un’uso molto meno intenso!!!

  3. Ale
    23 novembre 2012 at 12:42

    Ma il 3g ere sempre attivo?

  4. Andrea
    28 agosto 2013 at 19:21

    commento poco imparziale, secondo me si è comportato egregiamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *