Lumia 1020, per chi vuole foto e video, e un normale smartphone

É un periodo molto impegnato, con tante novità, dove l’una si accavalla all’altra. Così il diario sul Lumia 1020 ha accusato qualche battuta d’arresto, ma non significa che non abbia continuato ad usarlo per saggiarne le vere qualità. Ecco qui il verdetto, molto semplice a dire il vero.

Il Lumia 1020 è lo smartphone ideale per chi viaggia con un vecchio Nokia 3210 in una tasca e la macchina fotografica nell’altra. É giunto il momento di entrare nella nuova era della comunicazione mobile. Forse così è un po’ esagerato, ma una cosa è certa: se non amate la fotografia, lasciate perdere il 1020. Perché la sua caratteristica distintiva è anche la più grande qualità, cioè la capacità di scattare foto e di registrare video di alta qualità. Non si tratta solo di uno smartphone punta e scatta, ma permette di gestire i parametri di ripresa così da creare scatti creativi. I video, l’avete visto negli articoli precedenti, sono di alto livello, nonostante non siano esenti da difetti. Difetti che si ritrovano anche nelle foto e che riguardano principalmente la gestione dei colori e della luminosità. A volte le immagini catturate, sia statiche che in movimento, tendono ad essere artificiali, ma non meno belle.

nokia-lumia-1020-camera-grip

Ho infatti scritto che è un prodotto per chi ama la fotografia, non per i fotografi professionisti. Se poi non potete sopportare un po’ più d’intensità nei colori delle fotografie scattate, allora guardate altrove.

Quanto alle qualità da puro smartphone non c’è molto da dire. É Windows Phone, con tutte le limitazioni del caso. Limitazioni che, giorno dopo giorno, alimentano il divario con iOS e Android. Un sogno? Il Lumia 1020 con Android come sistema operativo, qualcosa che alla luce degli ultimi avvenimenti non accadrà mai. Se tuttavia non sono i giochi, le migliaia di applicazioni disponibili sugli store, e l’ergonomia superiore data dagli OS concorrenti a stuzzicare la vostra fantasia, e vi accontentate di un sistema operativo che fa il suo dovere nelle funzioni basilari, allora il problema non si pone. L’unica vera pecca, che rimane, è l’autonomia. Una giornata di lavoro e dovrete metterlo sotto carica, non si sfugge a questa regola. Per questo motivo, dato che il rischio di non raggiungere sera c’è, consiglio a chi vorrà acquistarlo di prendere in considerazione anche il Camera Grip, cioè la custodia che trasforma il 1020 in una vera macchina fotografica, che oltre a offrire un’impugnatura migliore, un tasto di scatto e un foto per un treppiede, integra anche una batteria aggiuntiva.

  15 comments for “Lumia 1020, per chi vuole foto e video, e un normale smartphone

  1. Eric
    25 settembre 2013 at 23:05

    Ӄ Windows Phone, con tutte le limitazioni del caso. Limitazioni che,
    giorno dopo giorno, alimentano il divario con iOS e Android. Un sogno?
    Il Lumia 1020 con Android come sistema operativo, qualcosa che alla luce
    degli ultimi avvenimenti non accadrà mai. Se tuttavia non sono i
    giochi, le migliaia di applicazioni disponibili sugli store, e
    l’ergonomia superiore data dagli OS concorrenti a stuzzicare la vostra
    fantasia, e vi accontentate di un sistema operativo che fa il suo dovere
    nelle funzioni basilari, allora il problema non si pone”
    ho avuto iphone 3gs iphone 4s galaxy s2 e da un anno a questa parte lumia 920…a maggio mi hanno regalato un iphone 5 che ho rivenduto qualche settimana fa…le tue affermazioni qua sopra a me sembrano assolutamente fuoriluogo per un blog che dovrebbe essere ”imparziale” come tom’s hardware,e anche assolutamente false…a me pare piuttosto che rispetto ad una anno fa il divario con gli altri os sia di gran lunga diminuito, e quanto a usabilita quatiniana non mi sono mai trovato tanto bene come con il lumia…questo è un semplice parere personale..detto ciò tom’s ha fatto un salto di qualita in negativo da far spavento…leggo tutti i giorni le news da circa 3 anni,e ogni giorno sono sempre meno le news che apro..fino a qualche tempo fa ero addirittura dispiaciuto quando durante le vacanze non pobblicavate news, adesso mi affido anche ad altri siti di tecnologia per rimanere aggiornato .saluti

  2. Dario Di Palma
    25 settembre 2013 at 23:26

    Da possessore di Lumia 920 (ed ex possessore di tanti terminali Android) sono pienamente d’accordo con te, ed è davvero triste.

  3. Luca
    25 settembre 2013 at 23:37

    In quanto ad ergonomia, WP non è secondo né a iOS (guardate che disastro hanno fatto col 7), né ad Android, per il quale l’estensore dell’articolo, per qualche ragione, fa il tifo. Per quanto riguarda l’autonomia, mi pare che anche qui il confronto sia fatto un po’ a casaccio: a parte che anche molti android di fascia alta non arrivano a fine giornata, a quanto mi dicono, con iOS 7 il telefono non arriva a sera nemmeno se lo si tiene in stand-by tutto il giorno. Datevi una regolata…

  4. Francesco
    25 settembre 2013 at 23:45

    D’accordo con l’articolo… le app su WP non esistono, a parte quelle di punta.
    La forza di iOS è avere TUTTE le app in un design curato ma ad un prezzo carissimo;
    Android ha molte app, ma non si sogna il numero e la qualità di quelle Apple e ha un design poco curato ma funzionale.
    E WP ha un browser meraviglioso, un OS con meno problemi degli altri 2, (perfavore lasciamo stare il mito è Windows allora crasha, informatevi) gira su tutti i modelli, ma non ha applicazioni a parte le solite 3-4.

    Quindi il mio primo smartphone sarà il Nexus 5.

  5. Gyready93
    26 settembre 2013 at 00:27

    Un sogno? Il Lumia 1020 con Android come sistema operativo, qualcosa che alla luce degli ultimi avvenimenti non accadrà mai

    Esiste,e si chiama Samsung Galaxy S4 zoom
    Sarebbe bella una comparativa tra questo e il Lumia 1020
    Ciò non toglie che attualmente,quanto a funzioni,praticità e altro,Windows Phone lo si può paragonare ad un iOS 4 o ad un Android 2.1 eclair

  6. Andrea Barx
    26 settembre 2013 at 00:45

    La comparazione tra S4 Zoom e Lumia 1020 mi sembra che Galeazzi abbia fotto una recensione di entrambi compresa di comparativa video. certo che il galaxy S4 zoom non si può chiamare certamente smartphone, ma smartcamera, e una compatta con appiccicato un telefono, oltre ad essere antiestetico e pesante non hanno niente in comune con il tranne il fatto che telefonano entrambi 1020 😐

  7. luigi lops
    26 settembre 2013 at 00:59

    possessore felicissimo di un samsung ativ s( terminale bistrattato e ignorato dai più) che pensa che l’ergonomia android e di ios sia la peggiore che esista. L’os ha un unico linguaggio in tutte le sue app, fa in modo che le suddette applicazioni non debbano competere a livello di UI ma a livello di features e servizi. Trovo molto meglio avere whatsapp e viber con praticamente la stessa interfaccia dei messaggi che avere 4 app diverse tutte e quattro con quattro ui diverse da un punto di vista ergonomico. Infatti l’app di facebook non la sopporto perchè snatura il linguaggio di tutto l’os, per il 90% preferisco utilizzare l’app contatti e relativi sistemi;Il mio sogno è che microsoft obblighi i produttori di messaggistica di terze parti( whastapp e quant’altro) a usare l’app messaggi con delle api che permettano solo un certo grado di personalizzazione, permettendo di passare da un’app all’altra con la stessa facilità con cui si passa adesso tra sms, facebook msn e skype.

  8. Kralizek
    26 settembre 2013 at 09:19

    Rispetto il parere dell’autore dell’articolo riguardo WP, ma lo trovo estremamente inesatto. Ergonomicamente é milioni di anni luce avanti a iOS ed Android. L’unico problema reale sono le app della pizzeria sotto casa che non arrivano su WP.

  9. DKDIB
    26 settembre 2013 at 10:15

    Una sola domanda: quando leggi in giro di un’app, quante volte leggi che sia compatibile per Windows Phone?
    Per iOS le trovi sempre, per Android praticamente sempre (magari escono con un poco in ritardo) ma per Windows Phone quasi mai.

    L’autore lo scrive chiaramente: Windows Phone va più che bene, se t’interessano solo le funzioni base.
    E la disponibilità di app non è una cosa opinabile ma un dato oggettivo, dato che si parla di numeri.

  10. DKDIB
    26 settembre 2013 at 10:21

    Concordo anch’io sul fatto che tutti gli smartphone moderni (fanno eccezione giusto alcuni modelli con batteria maggiorata di serie) abbiano un problema di autonomia.
    Premesso ciò, non leggo da nessuna parte che, secondo l’autore, questo sia problema esclusivo del Lumia 1020.

    Non capisco se sia un problema di comprensione logica o voglia di fare polemica gratuita…

  11. 26 settembre 2013 at 10:28

    Ciao a tutti, sono imparziale, perché uso tutti gli smartphone, Android, iOS, Windows Phone, qualsiasi cosa senza limitazioni, perché AMO la tecnologia in tutte le sue parti.

    Detto questo, userei il 1020 come telefono principali visto le qualità fotografiche che, almeno in questo momento, per me sono importanti. Ma non posso. Non posso perché mancano delle applicazioni (tante applicazioni) che per me sono essenziali. Scrivo decine di mail al giorno, e mi manca un sistema di scrittura veloce quanto è quello di alcuni OS (o APP) concorrenti. Mi mancano sistemi di notifica più integrati. Mi mancano sistemi di attivazioni veloci di alcune funzioni che non richiedano di andare su e giù nel menù ogni volta facendomi perdere tempo. Quindi si, Windows Phone è inferiore sotto questi punti di vista.

    Ho scritto chiaramente che per le funzioni base (che per alcuni sono il 99% dell’uso) va più che bene, per altri no. Ergonomia non significa solo “facilità d’uso”, ma significa “facilità d’uso in una determinata condizione” e nelle condizioni di un suo avanzato, l’ergonomia è inferiore, nell’uso basilare è invece superiore. Non ho scritto il contrario.

    Capisco che ad alcuni vada il sangue al cervello quando vedono scritto qualcosa di “non positivo” verso un loro acquisto o verso quello che reputano il meglio. Ma è proprio questo che non è oggettivo.

    Chiedo e richiedo di approcciarsi in maniera educata, perché se vedo quello che parla di professionalità, non intendo aprire alcun dialogo. Come ho già dimostrato, sono ben disposto per tutti gli altri.

    Questo è il blog, e mi permette di parlare con un linguaggio più diretto, ma questo è il mio parere e il parere di Tom’s, dimostrato in tutte le sue parti. Non pieghiamo i discorsi verso quello che non sono. Windows Phone è un ottimo prodotto, ma non può ancora competere, e non solo per le app, nel segmento d’uso avanzato.

  12. DKDIB
    26 settembre 2013 at 10:28

    La mia percezione è esattamente opposta: per Windows Phone trovi solo le app mainstream e qualche app indipendente, che punta proprio sulla vacuità dello store Microsoft per porsi in risalto.
    Manca invece il grosso, ovvero buona parte delle app “a media diffusione” e quelle indipendenti, che puntano invece sulla qualità per emergere.

  13. Mirko
    26 settembre 2013 at 11:29

    A questo punto ti consiglio un qualcosa come l’n900. Ha precisamente tutto ciò che richiedi: un sistema di messaggistica con un UI statica e mai differente, che raggruppa anche i vari contatti e li rende ordinati.. e poi.. è cuore Debian 🙂
    Ciao
    Mirko

  14. Eric
    26 settembre 2013 at 18:28

    rimane comunque un tuo parere personale,per le aplicazioni che uso io e che mi servono wp8 è superiore sia ad android che a ios, e ripeto che li ho usati entrambi davvero a lungo,in particolare ios, soprattutto per il menu piu ”interattivo” rispetto agli altri 2..tu hai espresso il tuo parere con l’articolo e io il mio con il commento..detto cio non mi pare di essermi approcciato in maniere ineducata se il tuo commento è riferito al mio…io sono sempre per la critica ”costructiva” mai per quella gratuita…(mi scuso anche per il mio italiano se c’è qualcosa di scorretto,questa è la mia ”seconda” linga diciamo)saluti

  15. luigi lops
    30 settembre 2013 at 00:53

    e hardware di 4 anni fa. Se devo spendere soldi deve durarmi, e la prima cosa che guardo è il supporto software. Dopo l’ativ s mi sono comprato un nexus 7 prima generazione infatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *