Trasferire un segnale AV tramite il cavo di rete

Ci sono varie soluzioni per trasferire un segnale audio e video a lunga distanza, da un PC a un monitor o una TV posta in un’altra stanza. Il più semplice e intuitivo è ovviamente quello di usare un cavo lungo, ma il principale problema di questa soluzione è la degradazione del segnale durante il percorso che non permette, se non con l’uso di appositi amplificatori, di usare un cavo troppo lungo. La soluzione più elegante è quella di usare un trasmettitore Wi-Fi, che evita di dover stendere per la casa metri di cavo, ma il problema principale di questa soluzione è la portata, che diminuisce proporzionalmente al numero e tipo di ostacoli che il segnale deve oltrepassare, come muri o pavimenti.

Amplificatore-Extender-VGA-e-Audio-su-Cavo-di-Rete-Techly-32

La soluzione offerta dal prodotto di cui parliamo in questo articolo è di tipo cablato, ma non usa un cavo VGA, DVI o HDMI, ma bensì un cavo di rete. Un classico Cat 5 / 6, i cavi che usiamo per connettere i PC a Internet, per intenderci.

Il vantaggio di questo prodotto è che integra un amplificatore di potenza e permette di raggiungere lunghe distanze. Inoltre un cavo di rete è più flessibile e morbido rispetto un cavo video, e può essere anche inserito facilmente all’interno delle canaline elettriche di casa se l’obiettivo è un’installazione fissa. Vi ricordo che teoricamente i cavi di rete dovrebbero viaggiare lontani dai cavi elettrici per evitare interferenze, ma in ogni caso è una soluzione più flessibile se stiamo parlando di un’installazione cablata.

Il prodotto usato per la prova è il Techly VGA Extender, che come dice il nome si basa su un connettore VGA per acquisire il segnale, ma funziona senza problema con degli adattatori ed è in grado di gestire un segnale Full HD. Il funzionamento è basilare, così come il contenuto della confezione che non va oltre il trasmettitore, il ricevitore e i due alimentatori.

zoom_39099528_Amplificatore-Extender-VGA-e-Audio-su-Cavo-di-Rete_Techly_IDATA-EX-DL344_distributore-per-rivenditori-33

Il trasmettitore si posiziona tra la scheda video e il monitor. Un cavo VGA (o di altro formato con un adattatore) esce dalla scheda video e si connette al trasmettitore. Un altro cavo va dal trasmettitore al monitor, così da vedere sempre quello che si vuole trasmettere. Questo cavo non è obbligatorio se alla scheda video avete collegato un monitor su un’altra uscita video. Poi bisogna collegare il cavo Ethernet che correrà fino al ricevitore.

Quest’ultimo, più piccolo, si collega al monitor o TV che deve ricevere il segnale. Il funzionamento è basilare, non servono driver e non c’è la necessità di agire su impostazioni particolari. Una volta effettuato il collegamento fisico il segnale viene trasferito. Il ricevitore è dotato di due regolatori, identificati con le etichette “Gain” e “Peek”. Se il segnale non è abbastanza forte o è disturbato, condizione che si traduce in un’immagine poco definita, basta aumentare il gain e il peek per migliorarla. Basta fare qualche tentativo girando di pochi millimetri i due regolatori e vedere come cambia l’immagine.

 

Questo prodotto fa il suo dovere e permette di raggiungere una distanza elevata, almeno 100 metri con un segnale HD. Se vi accontentate di una risoluzione minore, allora la distanza aumenta. Non costa però, circa 100 euro, e non include alcun cavo o adattatore. Posso consigliarlo per un’installazione professionale, mentre consideratene l’uso in condizioni casalinghe solo quando gli altri sistemi più a buon mercato (Wireless o cavo lungo) non vi permettono di raggiungere il risultato sperato.

  10 comments for “Trasferire un segnale AV tramite il cavo di rete

  1. zen
    23 gennaio 2014 at 12:30

    e con mouse e tastiera come la mettiamo?

  2. Dario
    23 gennaio 2014 at 12:41

    Se si potesse connettere ad un powerlan sarebbe ancora piu’ comodo e piu’ pulito che far passare il cavo LAN nelle canaline… si, ma come? Semplice (secondo me): FONTE_AV -> Extender -> CAT5/6 -> Powerlan -> Powerlan -> Extender -> TV

  3. Andoidix
    23 gennaio 2014 at 12:54

    Credo tu non abbia capito di che cosa si sta parlando, è un apparecchio che consente di portare un segnale video ad uno schermo, una tv un proiettore anche a centinaia di metri lontano dalla fonte quando cioè non è possibile utilizzare un tradizionale cavo vga il cui limite “empirico” è di circa 20-30 metri prima di avere una dispersione troppo importante.. come scrive l’ articolo è una soluzione per grandi distanze non per casa.

  4. bizio
    23 gennaio 2014 at 12:56

    La penso esattamente come te, con una coppia di Extender HDMI e lo stesso sistema potrei trasferire il segnale dal PC o (esempio semi-casuale, lol) decoder sky verso una TV in un’altra stanza… rimarrebbe il problema di come trasferire il segnale del telecomando sky da una stanza all’altra.

  5. LP
    23 gennaio 2014 at 13:50
  6. Dario
    23 gennaio 2014 at 15:27

    Beh, a quel punto puoi sempre usare un trasmettitore/ricevitore ad infrarossi di quelli che si usano normalmente per le TV. Li usseresti solo per pilotare il ricevitore Sky/satellitare o DVB nell’altra stanza SENZA usare il segnale scart che, purtroppo, riduce notevolmente i segnali audio/video. Quindi, segnale video via Powerlan con tutto l’accrocchio che abbiamo descritto (e quindi il segnale audio/video e’ salvo) ed un semplice “remotizzatore” di telecomando per cambiare canale (ma anche per pilotare il DVD, DVB o quello che ci pare…

  7. Luigi
    30 gennaio 2014 at 15:46

    La soluzione che cercavo per lavoro! Ne avevo trovato altri ma costavano di piu’ e…di tom’s mi fido!
    P.S. Come ha detto Androidix è una soluzione professionale, difficilmente per casa.. magari avere una casa di 300 metri! 😀

  8. Luca
    1 febbraio 2014 at 15:35

    Attenzione !!!! non è un convertitore VGA / IP , il fatto che il segnale venga convertito su un cavo Lan non centra niente con la rete IP , è un sistema che funziona solo connesso direttamente tra trasmettitore e ricevitore , se interponiamo delle apparecchiature in mezzo quali switch , router o quant’altro non funziona niente ed inoltre rischiamo di danneggiare qualche apparecchio ,
    ciao

  9. Luca
    17 luglio 2015 at 15:23

    E’ possibile adottare la soluzione offerta da Dario FONTE_AV -> Extender -> CAT5/6 -> Powerlan -> Powerlan -> Extender -> TV?
    Perchè io ho un impianto dove è impossibile passare un cavo diretto quindi dovrei diffondere il segnale in rete ma mi sembra di capire che non si può fare…con le powerline risolverei…

  10. Daniela
    11 gennaio 2017 at 17:51

    Ciao e intanto grazie per queste info. Vorrei sapere però se attraverso questo sistema è possibile trasferire il segnale del decoder sky (dietro ha solo l’entrata scart; magari potrei prendere un cavo vga-scart di collegamento?) e quindi collegarlo all’altro televisore sempre con il ricevitore-cavo ethernet- e relativo cavo vga?
    Grazie per la risposta che porti darmi.
    Daniela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *