Intel NUC, cos’è e chi dovrebbe acquistarlo

Nell’era dei portatili, i desktop, grandi, goffi e pesanti, servono solo a una cosa: giocare. Ma se non avete espressamente bisogno di un notebook perché il PC lo usate solo a casa, la via giusta è un Mini PC. Ma non “Mini PC” intesi come computer con case un po’ più piccoli, come quelli di una volta, ma veramente mini-mini-PC, come l’Intel NUC.

NUC significa “Next Unit Computing”, è un prodotto pensato e creato da Intel stessa, e nonostante esistano altri Mini PC simili, quello di Intel rappresenta per alcuni una scelta ideale, semplicemente perché pensato e ingegnerizzato da Intel.

Nella confezione è presente il NUC, un alimentatore esterno, una staffa per l’attacco VESA e tanti foglietti d’istruzione. Sui vari lati sono disposti i connettori. Davanti ci sono due porte USB 3.0 (di cui uno permette anche la ricarica dei dispositivi) e il jack combinato cuffie/microfono. Dietro ci sono le porte Mini HDMI e Mini Display Port, una porta Ethernet, altre due USB e il connettore di alimentazione. Per renderlo un PC completamente funzionante bisognerà aggiungere la memoria DDR3 SO-DIMM e l’hard disk, nel formato M.2.

Il modello che vedete nel video è basato su un processore Core i5 Broadwell, ma è disponibile in altre versioni, si va da quelle Core i3 che costano circa 200 euro a quelle più performanti che raddoppiano il prezzo. Il prezzo finale sarà quindi da circa 350/400 euro a fino 600 euro. NUC non è un prodotto per chi vuole fare elevata produttività o giocare, ma è l’ideale per chi vuole un PC praticamente invisibile con cui fare tutto il resto.

Wilson Canyon NUC Board and Kit

Quale versione conviene comprare? Considerando che per le attività con cui si trova più a suo agio (multimedia, office e Internet) non è necessario un processore ultra-veloce, una versione economico con Core i3 è probabilmente quella più consigliabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *