Stonex One #Galileo, secondo e terzo giorno

Durante il weekend uso lo smartphone molto meno – per fortuna – quindi posso dirvi come si comporta con un uso molto leggero. In pratica rimanendo acceso tutto il giorno, con Wi-Fi e rete cellulare attiva, qualche telefonata e WhatsApp, e qualche decina di minuti passata a rispondere a qualche mail o pubblicare un paio di foto su Facebook. Ebbene, in queste condizioni, staccandolo dal caricabatterie la mattina verso le otto, si arriva a sera con circa il 40% di batteria. In questo caso non ci sono quindi particolari problemi, se non il fatto che con un uso così leggero, con altri smartphone è possibile arrivare anche a un paio di giorni. Non voglio aggiungere altro sull’autonomia, in questo ore lo Stonex One è in fase di test nei laboratori di Tom’s Hardware, secondo una procedura di prova che mi permetterà di confrontarlo in maniera precisa con gli altri smartphone attualmente in commercio.

xspessore-stonex-one.png.pagespeed.ic.uGdCiP3dyS

Voglio però aggiungere alcune informazioni sul riscaldamento dello smartphone. La zona superiore, quella praticamente sotto all’obbiettivo della fotocamera, è quella che si scalda di più durante il funzionamento. Se poi lo usate con qualche gioco, buona parte del calore viene trasferita alla cornice in metallo. A “sensazione” si scalda abbastanza, forse troppo. Lascerò alla termocamera dire effettivamente la temperatura che raggiunge durante l’uso. Certo è che un fenomeno un po’ spiacevole, che a memoria non ho sperimentato con altri smartphone, è il riscaldamento anche della parte anteriore, in prossimità dell’hot spot posteriore. In altre parole, quando farete una chiamata e poggerete lo smartphone all’orecchio, il punto caldo è proprio sotto il vostro orecchio, si sentirà, e darà anche abbastanza fastidio.

Per quanto riguarda il software, in questi giorni non ho riscontrato problemi, tutto è sempre filato liscio.

  1 comment for “Stonex One #Galileo, secondo e terzo giorno

  1. Kib
    23 settembre 2015 at 09:25

    Attendo con ansia la pubblicazione della recensione tecnica anche se leggendo i tuoi feedback sull’utilizzo quotidiano non mi sembra stiano emergendo grasse qualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *