Home » Varie » Generatori eolici, barzelletta o cosa seria?

Generatori eolici, barzelletta o cosa seria?

Nonostante una vivace discussione a riguardo con Pino Bruno, sono ancora critico riguardo l’eolico.
Credo nella necessità di sfruttare le energie naturali e ritengo il vento una fonte più che valida.
Non sopporto però il modo in cui implementiamo l’eolico in alcune zone d’Italia.
In questo momento sono nel Salento. Qui le pale eoliche sembrano piantate in giro a cappella. Ovvero, le mettiamo un po’ dove ci pare, una qua, due là. Una sulla strada, l’altra tra gli ulivi. Senza un progetto di rete o di centrale virtuale. Senza una vera supervisione dall’alto, con i sindaci che piazzano ventoloni in autonomia, un po’ come un principiante posizionerebbe i carrarmati nella sua prima partita a Risiko.

La mia impressione è pure che si ignori alla grande anche il fatto che i generatori possano deturpare un ambiente che persisteva immutato da secoli. Ciò che conta è fare soldi, alimentare il giro milionari degli esclusivisti, sfruttare finanziamenti a cascata, arrichire i proprietari dei terreni di destinazione. La generazione di energia pulita è l’ultimo dei pensieri.

Perché non si fanno anche da noi centrali eoliche con selve di generatori in posti ventosi, fuori mano e inaccessibili? Come accade nel nord dell’Europa, per esempio.

Riporto quanto scrive Maurizio Milani nella sua rubrica ironica sul Foglio di oggi.

“ho deciso di metter giù una pala eolica… Ripeto, una sola. Costa un milione di euro. Al giorno tiriamo fuori dal vento un bell’Euro di energia pulita (uno). Per ammortizzare il costo ci vuole un mlione di anni abbondante… Se sulla pala ci fa il nido un merlo, tiriamo fuori neanche un euro al giorno.”

Avrei potuto scriverlo io!

Generatori eolici, barzelletta o cosa seria? Reviewed by on . Nonostante una vivace discussione a riguardo con Pino Bruno, sono ancora critico riguardo l'eolico. Credo nella necessità di sfruttare le energie naturali e rit Nonostante una vivace discussione a riguardo con Pino Bruno, sono ancora critico riguardo l'eolico. Credo nella necessità di sfruttare le energie naturali e rit Rating:
scroll to top