Home » Web & Social » Vid of the week: Misheard Lyrics

Vid of the week: Misheard Lyrics

misheardPer noi italiani, che ascoltiamo una canzone straniera, magari in inglese, è semplice capire completamente l’opposto di quanto viene cantato. Non è una questione di non sapere l’inglese – si, lo è, ma solo in parte -, ma soprattutto d’ascolto, di pronuncia e di storpiamento della stessa per “fini canori” – senza contare che un cantante potrebbe avere una pronuncia penosa…

Questa difficoltà, ormai da anni, si è trasformata in un fenomeno di massa, battezzato “Misheard Lyrics” o “Mondegreen”, che letteralmente significa: interpretazione scorretta di una frase. L’etimologia del termine “Mondegreen” è stato cognato dalla scrittrice Sylvia Wright nel suo saggio “The Death of Lady Mondergreen”, in cui descrive l’origine di questa parola. Da bambina, la scrittrice era solita ad ascoltare la madre recitare dei poemi, uno dei quali recitava:

Ye Highlands and ye Lowlands,
Oh, where hae ye been?
They hae slain the Earl Amurray
And laid him on the Green

L’interpretazione errata dell’ultima frase fu la genesi del termine. Sylvia Wright, infatti, al posto di “And laid him on the green”, capiva “And Lady Mondegreen”. Da qui l’uso del termine, che poi fu riconosciuto e inserito nei dizionari nel 2000.

A parte questo excursus cronologico, le Misheard Lyrics di cui ho accennato, quindi i “testi delle canzoni mal interpretati”, si sono trasformati in migliaia di video, rintracciabili in YouTube, dove i vari autori riportano la loro interpretazione delle canzoni. Insomma, c’è da piegarsi dalle risate.

In questa pagina o inserito, probabilmente, uno dei più divertenti: Wishmaster dei Nightwish, di cui sono presenti innumerevoli versioni. Altri suggerimenti: cercate canzoni tedesche o di altre lingue europee e datele in pasto a un americano; l’interpretazione, a volte, rasenta il fenomenale.

Vid of the week: Misheard Lyrics Reviewed by on . Per noi italiani, che ascoltiamo una canzone straniera, magari in inglese, è semplice capire completamente l’opposto di quanto viene cantato. Non è una question Per noi italiani, che ascoltiamo una canzone straniera, magari in inglese, è semplice capire completamente l’opposto di quanto viene cantato. Non è una question Rating:
scroll to top