Home » AMD » Intel paga il silenzio di AMD, con quattro spiccioli

Intel paga il silenzio di AMD, con quattro spiccioli

La pace di fatto che hanno raggiunto Intel e AMD mi sembra, francamente, una buffonata. Intel ha risolto come meglio non poteva una situazione che più che finanziaria era d’immagine.

otellini-ride

Attaccata su tutti i fronti, con AMD sempre puntuale nel puntare il dito contro la concorrente cattiva, Intel ha deciso di frugarsi nelle tasche e di pagare un modesto silenzio. Già modesto, 1.25 miliardi di dollari, che sono niente per un’azienda che fattura qualcosa come 10 miliardi a trimestre.

Intel, d’altronde, lo sapeva che l’accordo con AMD non avrebbe risolto le cause antitrust ormai attivate. Almeno non nell’immediato. L’azienda ha già ascritto a bilancio la multa di un miliardo di euro della Commissione Europea senza battere ciglio e magari, se le andrà bene l’appello, riuscirà pure a “riprenderselo”, quel miliardo.

Inoltre, conoscendo bene il tipo d’azienda, il nuovo accordo sulle licenze dei brevetti, avrà portato a casa qualche nuova tecnologia utile per il futuro. Ad AMD, invece, la speranza di chiudere il proprio debito un po’ prima del previsto. Stavolta ci ha visto bene Nvidia, secondo me. Nvidia? Guardate la vignetta e capirete…

intel-amd-pace-falsa

Intel paga il silenzio di AMD, con quattro spiccioli Reviewed by on . La pace di fatto che hanno raggiunto Intel e AMD mi sembra, francamente, una buffonata. Intel ha risolto come meglio non poteva una situazione che più che finan La pace di fatto che hanno raggiunto Intel e AMD mi sembra, francamente, una buffonata. Intel ha risolto come meglio non poteva una situazione che più che finan Rating:
scroll to top