Home » Ambiente » Disagio neve, la Rete poteva correre in aiuto

Disagio neve, la Rete poteva correre in aiuto

In questi giorni di neve come se piovesse, mi è venuto da pensare che gli ingorghi di automobili a Milano, il via vai impazzito di auto sulle principali strade provinciali, si poteva evitare – almeno in parte.

Si poteva evitare perché la nevicata era stata annunciata e molti lavoratori avrebbero potuto pensare di lavorare mezza giornata, oppure farsi un giorno di ferie o, e qui volevo arrivare, lavorare da casa.

La neve caduta nel mio paese (Binago, Como)

La neve caduta nel mio paese (Binago, Como)

Milano è per molti versi la città dei servizi, del terziario, dove in molti si recano per entrare in quattro mura e lavorare davanti a un PC. In situazioni contingenti come quella di ieri e di oggi, forse sarebbe stato meglio lavorare da casa, anche a ritmo ridotto, ma qualche ora in più (guadagnata grazie alle mancate code).

Il problema è che non sempre si dispone degli medesimi strumenti sia a casa che in ufficio e a volte – e ciò è ancora più tragico – neanche della connessione a Internet. L’esempio di Milano è uno, ma vale per qualsiasi posto e forse ha ancora maggior senso in altri posti, dove i disagi ci sono, ma mancano i mezzi per farvi fronte. Sto parlando di divario digitale? Sì, ma anche di usare i mezzi che la Rete ci mette a disposizione.

Non dico che la metà delle persone bloccate ieri nel traffico avrebbe potuto lavorare da casa, ma una buona parte sì. Poi, ovviamente, ci sono altre cause in tutta questo situazione, ma che non inquadro perché non di mia competenza.

Insomma, per sintetizzare, ieri e oggi era una buona occasione per allearsi alla tecnologia nel momento di crisi. Tra le nostre quattro mura, però, sembra ci faccia comodo solo per andare su Facebook….

Disagio neve, la Rete poteva correre in aiuto Reviewed by on . In questi giorni di neve come se piovesse, mi è venuto da pensare che gli ingorghi di automobili a Milano, il via vai impazzito di auto sulle principali strade In questi giorni di neve come se piovesse, mi è venuto da pensare che gli ingorghi di automobili a Milano, il via vai impazzito di auto sulle principali strade Rating:
scroll to top