Home » Pirateria » Il caso PSN conferma: sbagliato conservare i dati delle carte di credito

Il caso PSN conferma: sbagliato conservare i dati delle carte di credito

Non ci sono più i ladri galantuomini di una volta.Ignoti criminali hanno fregato i dati personali di milioni di utenti del Playstation Network. Tra i preziosi bit trafugati, i codici delle carte di credito dei clienti. Conservare questi dati è un modello perverso e pericoloso.

Il caso PSN conferma: sbagliato conservare i dati delle carte di credito Reviewed by on . Ignoti criminali hanno fregato i dati personali di milioni di utenti del Playstation Network. Tra i preziosi bit trafugati, i codici delle carte di credito dei Ignoti criminali hanno fregato i dati personali di milioni di utenti del Playstation Network. Tra i preziosi bit trafugati, i codici delle carte di credito dei Rating:
scroll to top