I social network sono indispensabili al giorno d'oggi in ogni azienda, sia per rafforzare la propria presenza online sia per creare un canale diretto con l'utente o con il consumatore." />
Home » azienda » Quando il post fa la differenza: Social in azienda – ecco perchè!

Quando il post fa la differenza: Social in azienda – ecco perchè!

social-media-marketing

social network sono indispensabili al giorno d’oggi in ogni azienda, sia per rafforzare la propria presenza online sia per creare un canale diretto con l’utente o con il consumatore.

Tuttavia spesso e volentieri i social network non sono visti di buon occhio in azienda, soprattutto se ad usarli sono i dipendenti. Molti datori di lavoro non sanno però che tagliando i collegamenti con questi indispensabili strumenti si tagliano di fatto i collegamenti con moltissimi potenziali clienti.

Con una serie di articoli vi spiegherò come sfruttare al meglio tutte le potenzialità del mondo online e come farle interagire, con questo articolo cercherò di illustrarvi le potenzialità di questi nuovi canali di comunicazione.

social-media-marketing

 

social media sono l’emblema del web moderno dove i contenuti vengono generati dagli stessi utenti e non dai pochi privilegiati possessori di siti web. Facebook, Twitter e YouTube sono solo alcuni dei grandi nomi che rappresentano il web 2.0 e che hanno rivoluzionato il modo di interfacciarsi con la rete.

Il motivo per cui un portale come Facebook esiste è dato dal fatto che permette alle persone di comunicare. Comunicando si genera il passaparola ed attraverso i dati che gli utenti mettono a disposizione si possono carpire informazioni utilissimi ad ogni tipo di attività professionale.

Vediamo dunque le opportunità offerte dai Social quando si integrano con il mondo lavorativo:

  • Sviluppo del Brand Awarness (notorietà di marca), il quale indica la capacità dei consumatori di riconoscere un marchio e di associarlo correttamente ad un prodotto.
  • Fidelizzazione del cliente, permettendogli di esprimere opinioni e suggerire idee su prodotti presenti e futuri, coinvolgendolo perciò nella fase di produzione.
  • Customer Service, aiutando a risolvere i problemi degli utenti, rispondendo a domande e proponendo soluzioni.
  • Reindirizzamento dell’utenza verso i propri siti web, utile soprattutto per chi possiede un e-commerce.
  • Advertising targetizzato, permette di concentrare le proprie risorse su utenza specifica.
  • Ricerche di mercato, analizzando i social network con appositi strumenti è possibile conoscere gli argomenti più interessanti del momento.

Per un’azienda o più semplicemente per un libero professionista cogliere la palla al balzo dovrebbe essere una regola e non un occasione, ma come si possono sfruttare questi strumenti a proprio vantaggio?

Le opportunità date dai social come avrete notato sono enormi, e per sfruttarle basta la volontà di mettersi in gioco. Ogni sito però ha un suo utilizzo specifico, in un prossimo articolo entrerò nel dettaglio aiutandovi a scegliere il network più indicato alla vostro obiettivo.

Per il momento dobbiamo capire in concreto cosa vuol dire mettersi in gioco, e come farlo se non rispondendo a delle domande?

  1. La mia azienda è idonea ad una presenza nei social media?
  2. I competitor sono già online? Dove?
  3. I miei clienti parlano già dei nostri prodotti sui vari social network?
  4. Sono pronto a eventuali critiche online dovute ad insoddisfazione?
  5. Il reparto marketing è preparato all’utilizzo dei social media?
  6. Il piano business prevede investimenti continui o sporadici?

Ovviamente in base alle risposte sarete in grado di cominciare a stendere una percorso per entrare nel mondo dei social network. Per proseguire perciò sarà necessario pianificare.

  1. Presidio, bisogna essere presenti costruendo una robusta presenza nei social media più indicati all’azienda, al settore e agli obiettivi da raggiungere;
  2. Ascolto e monitoraggio, una volta online bisogna iniziare ad ascoltare cosa si dice in rete dell’azienda, dei prodotti e servizi associati o dei propri competitor;
  3. Partecipazione alle conversazioni, supporto alle conversazioni degli utenti offrendo contributi utili, rispondendo per esempio ai commenti o attivando servizi di customer care;
  4.  Elaborare una strategia, questo sarà necessario per focalizzare gli obiettivi da raggiungere una volta entrati in contatto con la community, che siate interessati a portare più utenti al vostro sito web, o che vogliate far conoscere la vostra gelateria, dovrete fissare degli obiettivi e specificare il modo in cui intendete raggiungerli;
  5. L’ultimo passo di questo ciclo è la misurazione dei risultati. Con cadenza periodica infatti dovrete analizzare i dati raccolti utilizzando gli strumenti più idonei, questo servirà a misurare la vostra efficienza ed efficacia sul web.

social_media_marketing

Se tutto questo vi sembra complicato però abbiate pazienza, i social non vanno però presi alla leggera, ecco perciò la necessità di rispondere a delle domande e l’obbligo di seguire dei passi ben precisi. Dopotutto i social media in azienda rientrano nel marketing non convenzionale, ovvero quella tipologia di attività di promozione che sfrutta metodi di comunicazione innovativi, ma come ogni attività di marketing ha le sue regole che vanno rispettate.

Non dovete pensare ai social come a un sostituto di un sito web, una fan page su Facebook non è un’alternativa a una pagina aziendale, non bisogna perciò cadere in errore pensando di sviluppare una fan page al posto di un sito web. Ogni cosa nel web è un meccanismo che va a costituire una grande macchina e seguendo i miei articoli imparerete ad assemblarla e sfruttarla nel migliore dei modi, mantenendo professionalità e lasciando da parte il fai da te improvvisato.

Nel prossimo articolo vedremo quali sono i grandi nomi di questo campo da gioco e vi spiegherò come scegliere quelli più adatti a voi.

Sperando che queste righe vi abbiano suscitato un po’ di curiosità sentitevi libere di fare domande utilizzando i commenti qui sotto.

 

 

 

 

 

Sono Alex Skerlavaj, titolare di una web agency a Trieste che si occupa della progettazione e realizzazione di siti web, e-commerce, SEO, web analytics e social network. Come si può intuire la mia passione principale, che si è trasformata nel mio lavoro, è il web. Sono felice di poter condividere le mie passioni qui con voi, vi voglio numerosi e curiosi!

Condividi questo articolo


FacebookTwitterGoogle PlusLinkedInEmailRSS

Condividi in rete

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • RSS
Quando il post fa la differenza: Social in azienda – ecco perchè! Reviewed by on . I social network sono indispensabili al giorno d’oggi in ogni azienda, sia per rafforzare la propria presenza online sia per creare un canale diretto con I social network sono indispensabili al giorno d’oggi in ogni azienda, sia per rafforzare la propria presenza online sia per creare un canale diretto con Rating:
scroll to top