da Pino Bruno

Niente auto per 7 giorni, Parigi lancia la sua nuova sfida

Dunque Anne Hidalgo, sindaca di Parigi, ha deciso di lanciare una nuova sfida ambientalista ai parigini. Dopo aver imposto il divieto di circolazione nei giorni feriali agli automezzi immatricolati prima del 1997, dal 1 luglio scorso, adesso rilancia con la settimana senz’auto. Questa volta si tratta di adesione volontaria. Chi lascerà a casa macchina e moto dal 19
Pino Bruno 26 ago, 2016 0

AMBIENTE
da Pino Bruno

I rifiuti organici? In lavatrice, a fare compost e biogas

Che fare dei rifiuti organici, dell’umido, per intenderci? Mettiamoli in lavatrice. Così fanno le settantacinque famiglie siciliane già coinvolte nella seconda fase di sperimentazione della compostiera casalinga NOWASTE. Il test con il prototipo della “lavarifiuti” è in corso nei comuni di Gaggi, Castelmola e Melilli e, a regime, dovrebbe interessare mille famiglie. Il Progetto N.O.WA.S.T.E. (New Related posts: Arte da discarica, SCART ovvero il lato bello e utile dei rifiuti...
da Pino Bruno

Smart City italiane, quelle vere e quelle farlocche

E già, si fa presto a dire Smart City. Molti amministratori comunali pensano di essere smart raccontando interventi di innovazione che spesso si rivelano solo vetrine per giornalisti allocchi. Reti Wi-Fi che funzionano soltanto il giorno dell’inaugurazione, semafori che di intelligente hanno solo il nome, sistemi fasulli di monitoraggio del trasporto urbano e  via millantando. Related posts: Smart City, l’esempio di Barcellona Nasce la social bike, elettrica e intelligente Le biciclette...
da Pino Bruno

Car sharing, a Milano va a benzina ma a Parigi è elettrico

Milano va a benzina e Parigi usa le auto elettriche. Ricordate Autolib? Nella capitale francese, come si racconta qui, dal 5 dicembre 2011 si può usare l’auto senza possederla e senza inquinare. Nel capoluogo lombardo invece il servizio di car sharing Eni Enjoy, attivo da un mese, va a benzina. Vive la différence, ovvero che occasione Related posts: L’auto elettrica diventa wireless A Parigi è rivoluzione elettrica con Autolib Dalla Danimarca un motore ibrido fuel cell a basso costo...
da Pino Bruno

Decostruire Detroit: dalle auto ai mobili fatti con il legno delle case abbandonate

Come si trasforma un disastro in opportunità. Ricordate il fallimento di Detroit? Il 18 luglio scorso la città simbolo dell’industria automobilistica statunitense ha dichiarato bancarotta, con un debito di 18 miliardi di dollari. Nella prima metà del Novecento la città del Michigan si è espansa molto velocemente grazie al successo delle auto, ma negli ultimi Related posts: Climatizzatori auto: i nuovi gas potrebbero essere letali SARTRE per leggere mentre si guida l’auto Vuoi un’auto...
da Pino Bruno

L’invasione degli ULTra Pods: bus elettrici e senza autista per liberare le città

No, non sono scene di un film di fantascienza. Questi baccelli mobili si chiamano ULTra Personal Electric Transportation Pods e si possono vedere in azione da un paio d’anni nell’aeroporto londinese di Heathrow, dove collegano il terminale 5 al parcheggio business. Da maggio 2011 questi mezzi hanno trasportato più di 600.000 passeggeri, in sostituzione di Related posts: La città ecosostenibile non esiste. Costruiamola noi Vuoi un’auto pulita (o meno sporca)? L’Europa...
da Pino Bruno

Avete un’idea green? Può valere 100mila euro

Trecentomila euro per tre idee di successo. È il premio Edison Start che promuove i tre progetti più innovativi in campo energetico. I partecipanti devono presentare soluzioni di successo in questi tre settori: Energia, Sviluppo Sociale e Smart Communities. Nell’ambito dell’Energia rientrano le soluzioni e tecnologie innovative per risparmiare le risorse energetiche, consumare meglio e Related posts: Open source e PC a 50 euro per i cittadini baresi Energia pulita: le magnifiche...
da Pino Bruno

Arte da discarica, SCART ovvero il lato bello e utile dei rifiuti

Date uno sguardo a questi oggetti realizzati con prodotti di scarto industriale: lampade assemblate con chiavi inglesi, occhiali, tubi di scarico, bottiglie, dischi freni, camere d’aria, coppe di reggiseno, pneumatici, cerchi in lega, ventilatori. Sono settanta opere esposte nello stand dell’azienda toscana Waste Recycling a Ecomondo, la fiera della Green Economy in corso a Rimini. Related posts: Con IGLO i rifiuti organici si essiccano A Zurigo i rifiuti sono oro: ecco la più grande...
da Pino Bruno

Con IGLO i rifiuti organici si essiccano

Cosa fare dei rifiuti organici casalinghi? Essiccarli con IGLO. Il progetto di Nicola Ferrari, fresco di laurea in design del prodotto industriale presso il Dipartimento di architettura dell’Università di Ferrara, concorre al premio finale di quarantamila sterline del James Dyson Award[1]. IGLO è un essiccatore domestico di rifiuti organici, ma dietro questa definizione si cela Related posts: Arte da discarica, SCART ovvero il lato bello e utile dei rifiuti A Zurigo i rifiuti sono oro:...
Pino Bruno 16 ott, 2013 2

ecologia, AMBIENTE
da Pino Bruno

E se il televisore diventasse una mattonella?

La televisione è proprio da gettar via? Non parliamo di contenuti (anche se talvolta vien proprio voglia di sbarazzarsene, a causa della ridondanza di trash) bensì di contenitori. Anzi, dei vecchi televisori col tubo catodico. Se ne trovano ancora, purtroppo, agli angoli delle strade. C’è chi li abbandona senza curarsi della presenza di materiali pericolosi come piombo Related posts: Rifiuti: e il riciclare m’è dolce in questo mare Articoli correlati elaborati dal plugin...