da Pino Bruno

iKlip, supporto per audiovideo quasi professionali

Non è certo uno strumento per broadcaster, ma può essere utile anche ai giornalisti impegnati a coprire le prime fasi di un evento di cronaca, in attesa delle squadre professionali di supporto. Si chiama iKlip A/V, è prodotto in Italia, a Modena, e sarà in vendita da aprile per 179,99 euro sul sito di IK
da Pino Bruno

Migranti, ma quale Hot Spot! La Crusca contro l’offensivo neologismo

L’Accademia della Crusca prende posizione contro l’uso del termine “Hot spots” per indicare i futuri Centri di identificazione dei migranti che entrano nell’Unione Europea e invita ad adoperare il corrispondente italiano. “Hot spots nella nuova accezione  – dice la Crusca – risulta offensivo, elusivo rispetto alla realtà, dunque politicamente scorretto”.  Presso l’Accademia della Crusca di Firenze
da Pino Bruno

Amazon Prime sempre più veloce, consegne in un giorno anche in Italia

Se avete un contratto Amazon Prime, da oggi i prodotti acquistati vi saranno consegnati entro un giorno, senza pagare un centesimo in più. Le spedizioni riguardano più di un milione di prodotti da consegnare ai residenti in seimila comuni. Il numero aumenterà progressivamente nei prossimi mesi. In alternativa la spedizione resta assicurata in 2-3 giorni.
da Pino Bruno

I droni militari italiani a caccia di pirati e tagliagole dell’Isis

I Predator dell’Aeronautica Militare italiana – armati non di missili bensì di strumenti tecnologici per la sorveglianza e la ricognizione – sono a caccia di pirati e tagliagole dell’Isis. Gli equipaggi delle “Streghe” del 28° gruppo del 32° Stormo di base ad Amendola, in Puglia, sono impegnati da mesi nel Corno d’Africa e nella Penisola
da Pino Bruno

La libera informazione si uccide anche con la nuova legge sulla diffamazione

Cancellare le voci dissonanti dell’informazione. Qualcuno lo fa uccidendo giornalisti e vignettisti satirici, altri introducendo norme liberticide. Come la nuova legge sulla diffamazione. Doveva essere una riforma della legge sulla stampa che eliminando la pena del carcere per i giornalisti, liberava l’informazione dal rischio di sanzioni sproporzionate, a tutela dei diritti fondamentali di cronaca e
da Pino Bruno

Quant’è triste l’Italia che si informa poco e male raccontata dal Censis

Già venticinque anni fa (e il web non c’era) gli italiani leggevano pochi quotidiani: sette milioni di copie giornaliere. Cifre da terzo mondo. Oggi siamo scesi a quattro milioni. Cifre da quarto mondo. Certo, oggi c’è Internet, ci sono i siti dei giornali tradizionali e quelli esclusivamente digitali, ma non è soltanto questo. Le cifre
da Pino Bruno

Cavolate su Facebook, a volte ritornano, anche quelle più vecchie e stupide

Su Facebook, si sa, le catene di Sant’Antonio si sprecano. A volte ritornano, anche quelle più vecchie. Bufale d’annata, che però continuano a far (brutta) mostra di sé sulle bacheche personali. È quel viziaccio di copiare e incollare senza pensarci su, senza fare uno straccio di verifica delle fonti. Così ci si rende complici inconsapevoli
da Pino Bruno

Facebook, non copiate e incollate quel messaggio per creduloni

Numerosi utenti di Facebook in questi giorni stanno copiando e incollando sulle proprie bacheche l’ennesimo messaggio-bufala che, nelle intenzioni, dovrebbe indurre il social network ad un trattamento personalizzato delle condizioni d’uso. Come è già successo molte volte, si tratta di una inutile catena di Sant’Antonio, generata da buontemponi nullafacenti. Le norme imposte da Facebook, che si devono accettare per far
da Pino Bruno

Diritto all’oblio, le istruzioni di Google

Da quando il “diritto all’oblio” è entrato in vigore in Europa in maggio, si è creato un ampio dibattito. Aderendo alla decisione della Corte di Giustizia dell’Ue, si dovrebbe richiedere ai motori di ricerca di eliminare i link a informazioni ritenute “inadeguate, irrilevanti o non più rilevanti”. E chi dovrebbe decidere cosa esattamente fa parte di queste
da Pino Bruno

iOS 8 Apple in arrivo, ma la batteria durerà di più?

Prossima fermata iOS 8, in autunno si cambia. A San Francisco Apple ha mostrato agli sviluppatori  cosa c’è  nel nuovo sistema operativo per i dispositivi mobili. A prima vista, nulla di veramente rivoluzionario. Si tratta comunque di un grosso passo avanti rispetto a iOS 7 (e ci mancherebbe!). Non ci sono risposte alla domanda topica: Related posts: iOS 6 l’autunno Apple sarà caldo Apple iOS 5.1.1 senza infamia e senza lode Apple anteprima di iCloud Apple oggi è il giorno di...
da Pino Bruno

Moneta elettronica o denaro contante? La differenza la fa l’evasione fiscale

Dobbiamo usare il denaro contante oppure quello elettronico? Ce lo dicano, dalla cabina di regia. Qualche giorno fa la Guardia di Finanza ha chiesto al Governo di “scoraggiare ulteriormente l’uso del denaro contante, ben oltre il tetto a mille euro”. Il motivo è chiaro: “un euro su quattro non arriva a destinazione. Ogni anno fra i 100 e Related posts: E se il denaro smettesse di funzionare? Un bancomat in tasca da 5 milioni Pagare col cellulare? Basta il QR Code e-Faktura...
da Pino Bruno

Google va in edicola e vende i giornali

Da oggi c’è Play Edicola, nuova categoria del Google Play Store e app per smartphone e tablet Android.  Con Edicola l’utente può attivare un abbonamento, gratuito o a pagamento, a riviste, blog e giornali e Google li ottimizza perché possano essere letti da tablet o mobile. Così si può  accedere alle fonti di notizie preferite Related posts: Smartphone smarrito o rubato? Google copia da Apple Google traduce all’istante i testi delle foto Ultima Kiosk: prove generali per l’edicola...
da Pino Bruno

Gli scienziati italiani vogliono gli Stati Uniti d’Europa

Domani, martedì 8 aprile, al Consiglio Nazionale delle Ricerche di Piazzale Aldo Moro a Roma verrà presentato il “Manifesto per un’Europa di progresso”. Si tratta di un contributo che un folto gruppo di scienziati italiani, alcuni di loro con incarichi istituzionali rilevanti, hanno inteso dare per un concreto rilancio del sogno degli Stati Uniti d’Europa, Related posts: Scienziati dai 13 ai 18 anni? Eureka! C’è la Google Science Fair Sito nucleare Corea del Nord individuato da...
da Pino Bruno

Storie di Storia, cinema, refusi, errori e tweet

È corretto correggere alla fonte gli errori storici anche se si tratta di un mero refuso? Lo ha appena fatto il  New York Times, dopo 161 anni, nella pagina dedicata alle Corrections. Non ci avremmo fatto caso, se la rettifica non avesse riguardato un film da Oscar, ma la decisione del prestigioso NYT lascia comunque Related posts: Google censura con un batter d’ali L’enciclopedia europea cerca storie familiari della Grande Guerra Il web diventa storia e finisce in biblioteca Dai voce...
da Pino Bruno

Smart City, l’esempio di Barcellona

Se vi chiedete perché il Mobile World Congress, cioè una manifestazione dedicata al mondo che cambia in mobilità digitale, si svolga ogni anno a Barcellona, la risposta sta nelle cose che il cronista curioso incontra per strada. Efficienza e semplicità, ma anche potenza organizzativa, logistica e connettività.  Ad esempio, per entrare subito nel merito, la rete Related posts: Diffidare delle Smart Cities tarocche Articoli correlati elaborati dal plugin Yet Another Related Posts.