da Glasslands “Pacific Rim”, il ritorno del cinema dello “Wow!”

“Pacific Rim”, il ritorno del cinema dello “Wow!”

Il nuovo film prodotto, diretto e sceneggiato da Guillermo Del Toro. Un film che per quanto possiate odiare robottoni, mostri e nerdate varie, vi farà pronunciare comunque quella parola che nelle sale cinematografia si faticava a sentire forse da un po': "Wow!"
da Glasslands “Man of Steel”, l’uomo d’acciaio fatto di plastica

“Man of Steel”, l’uomo d’acciaio fatto di plastica

Dopo mesi di spasmodica attesa ecco che l'ultima fatica di Zack Snyder prende forma. La produzione di Nolan sembra certificare la qualità del prodotto, ma sarà davvero così d'acciaio?
da Glasslands “Nella casa”, la dipendenza di un racconto nelle immagini di un film

“Nella casa”, la dipendenza di un racconto nelle immagini di un film

Il nuovo film del regista francese Francois Ozon è ritornato, a distanza di pochi mesi dalla sua pubblicazione, nella catena Uci Cinema per il ciclo di programmazione speciale dedicato al cinema made in France. Un film imperdibile, un vero gioiello della settima arte, che ci porta a capire quanto fascino risieda nel difficile rapporto che si instaura tra autore e lettore.
da Glasslands Xbox One, un E3 che salva l’E3

Xbox One, un E3 che salva l’E3

Bastava avere un po’ di pazienza. Pazienza? Sì. Quella cosa così noiosa da richiederne a suo volta parecchia per essere fruita a dovere. Uno sforzo mica da poco per una razza così particolare come è quella del videogiocatore. E con pazienza l’E3 piano piano è anche lui finalmente arrivato, carico delle sue attese, carico soprattutto delle […]
da Glasslands “La Casa” non più dolce casa

“La Casa” non più dolce casa

Ad opera di Fede Alvarez ecco il rifacimento dell'originale horror di Sam Raimi "La Casa" (Evil Dead), in un'operazione di remake riuscita e convincente , anche se addirittura fin troppo splendente
da Glasslands Dal “C’era una volta” al ” L’unica strega buona è una strega morta!”, Hansel e Gretel, cacciatori di streghe!

Dal “C’era una volta” al ” L’unica strega buona è una strega morta!”, Hansel e Gretel, cacciatori di streghe!

In un' era che lascia spazio al vecchio solo per trasformarlo in nuovo, ecco che la fiaba di "Hansel e Gretel" diventa il film trash/splatter "Hansel e Gretel cacciatori di streghe". Mettersi a lavorare su un film dai presupposti così ridicoli, e tentare anche di farlo bene, richiedere una non banale dose di coraggio. Coraggio che a quanto pare è stato assolutamente premiato.
da Glasslands Xenoblade Chronicles, quando perdere tempo diventa un’arte

Xenoblade Chronicles, quando perdere tempo diventa un’arte

Immergiamoci in Xenoblade Chornicles, gioco, viaggio, ad opera di Monolith Games in esclusiva per Wii. Un gioco che tenterà in ogni modo di fuorviarci con le sue magnificenze artistiche, con i suoi mille paesaggi da fiaba incantata, che ci porteranno a chiederci se perdere tempo passeggiando di qua e di là, sia davvero una perdita di tempo, o il vero motivo per il quale stiamo giocando.
da Glasslands “Oblivion”, colpe e meriti dell’ essere un “buon” film

“Oblivion”, colpe e meriti dell’ essere un “buon” film

La fantascienza è una creatura poco addomesticabile. Ti può mordere sempre, in qualunque caso, come non ti può mordere mai. Ti può però anche accarezzare quando meno te l'aspetti. Questo Oblivion, nuovo film di Joseph Kosinski con protagonista Tom Cruise, cosa si sarà meritato?
da Glasslands “La Madre”, 3/4 di horror e 1/4 di fiaba

“La Madre”, 3/4 di horror e 1/4 di fiaba

Il film prodotto da Guillermo del Toro tratto dal corto "Mamà" con alla regia il suo stesso autore Andres Musichetti. Immergiamoci in questo film dalle tinte j-horror che sembra attingere però anche a quel ricettario fiabesco tanto caro al suo produttore, che ancora una volta tenta di stupirci non riducendo l'horror ad un solo futile spavento.
da Glasslands Se il grande e potente Oz si imparenta con Alice…

Se il grande e potente Oz si imparenta con Alice…

Disney tenta di reimmergerci in un classico della letteratura del 900', mostrandoci l'arrivo di uno dei più grandi illusionisti della storia cartacea nella magnifica terra di Oz. Riuscirà ancora ad incantarci?
da Glasslands Upside Down, la “gravità” del non saper comunicare

Upside Down, la “gravità” del non saper comunicare

L'analisi del film "Upside Down", un film che ci accompagna in due mondi dalle gravità opposte, ma che alla fine riesce solo a far trapelare la gravità del non saper comunicare allo spettatore nulla di quanto vorrebbe.
da Matt's Games Viewpoint Cinema in (video)gioco

Cinema in (video)gioco

Dal grande schermo alle console e viceversa: la compenetrazione tra cinema e videogame giova realmente ad entrambi i media?
da Glasslands Noi, che prima di Uno, siamo Infinito

Noi, che prima di Uno, siamo Infinito

L'analisi del film appena uscito "Noi siamo Infinito", tratto dal romanzo epistolare "Ragazzo da parete". Una visione consigliata a chi non vede l'ora di reimmergersi nelle insicurezze dell'adolescenza, il primo vero approccio alla Vita.
da Glasslands Serve amore per la fine del mondo?

Serve amore per la fine del mondo?

L'analisi della commedia drammatica "Cercasi amore per la fine del mondo". Ritratto grottesco di un umanità serena di fronte alla fine, dove in extremis qualcuno è ancora però in cerca della propria anima gemella.
da Glasslands Cloud Atlas, come collegare le epoche ma dimenticarsi di collegarci lo spettatore

Cloud Atlas, come collegare le epoche ma dimenticarsi di collegarci lo spettatore

Cloud Atlas, l'analisi del nuovo film dei fratelli Watchwoski. Tra problemi e delizie, un film che si perde in se stesso...e che forse non desiderava altro.