Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 12:01 am in Il CSS è in fondo a destra, Punti di vista | 3 comments

Speciale Guida agli acquisti: Natale 2014

Speciale Guida agli acquisti: Natale 2014

a cura di Pietro Iacullo

 

Natale, ormai lo sappiamo tutti (a meno di non aver vissuto dentro una caverna per un buon centinaio di anni), sta per piombarci tra capo e collo come ogni anno, portandosi appresso nel bene e nel male la sua dose di regali e tradizioni. Quello che invece non sappiamo tutti è cosa regalare ad un videogiocatore: certo, si potrebbe andare sul sicuro e regalargli un gioco, però col il rischio di consegnare al malcapitato un doppione o comunque un titolo che non è nelle sue corde (il candidato ideale per essere riciclato l’anno dopo o permutato dallo spacciatore rivenditore di fiducia). E poi diciamocelo, regalare un gioco ad un giocatore è di una banalità disarmante, quindi perché non puntare su qualcosa di affine a questo mondo ma più inaspettato? Lo spirito di questa guida è appunto questo: invece di consigliare una sfilza di videogiochi più o meno recenti (cosa che comunque facciamo già ogni mese su I Love Videogames, come chi ci segue sa già) vogliamo fare un po’ gli hipster della situazione è proporre accessori, gadget e paccottiglia varia a tema videoludico. Abbiamo più o meno seguito un ordine crescente per quanto riguarda il prezzo (si parte dai prodotti più economici e via via ci si addentra sempre più nella terra dei “beni di lusso”), mentre per quanto riguarda l’effettiva utilità non garantiamo nulla. Però ecco, sicuramente regalare uno di questi articoli a caso è più originale che buttarsi sull’ennesimo [qui fate finta che ci sia scritto il nome di qualche serie che ritenete sopravvalutata, il senso è quello].

Letteratura videoludica

Iniziamo con qualcosa che in situazioni normali sarebbe abbastanza banale, ma che sposato coi videogiochi è un po’ insolito e, se si pondera bene la scelta sui gusti di chi deve riceverlo, decisamente gradito. Di libri tratti e/o correlati a serie videoludiche è veramente pieno, dalle trasposizioni più o meno dirette (per esempio i libri di Metal Gear Solid, rispettivamente 7.22€ e 12.75€) a veri e propri “universi espansi” alla Star Wars come nel caso di Halo. Insomma, fate un po’ di indagini sui gusti e un po’ di ricerche su Internet e sicuramente qualcosa spunta fuori.

Power Bank

Probabilmente, tra tutti i prodotti proposti in questa guida quello più versatile: sia lato prezzo (si spazia da soluzioni al di sotto dei 4 euro a quelle al di sopra dei 25, e ci siamo limitati alle power bank senza tanti fronzoli) che dal punto di vista degli utilizzi ce n’è per tutti, visto che ci si possono collegare indifferentemente console portatili, smartphone, tablet e qualunque amenicolo elettronico che si ricarica via usb. Insomma, si va abbastanza sul sicuro, una Power Bank in tasca o nella borsa (ma anche in macchina o a casa) torna spesso e volentieri comoda.

Kontrolfreek, SquidGrip e Trigger Treadz

Su I Love Videogames ne abbiamo già parlato: si tratta di accessori per i controller di più o meno qualunque console di settima e ottava generazione che da una parte permettono di rallentare i classici danni da usura e dall’altra offrono un certo “boost” a livello di prestazioni. In particolare se il destinatario del regalo è un patito di sparatutto i Kontrolfreek FPS Freek Sentinel (14.90€) sono assolutamente da tenere in considerazione, mentre per tutti gli altri c’è il modello Alpha pensato per adattarsi a tutte le situazioni. SquidGrip invece farà sicuramente la gioia di chi con il controller smanetta per diverse ore e magari è un po’ malato per l’igiene e la pulizia del suo compagno di avventure (se ci avete letto un doppiosenso zozzo, sappiate che non era del tutto voluto), mentre i Trigger Treadz (8.80€) si rivolgono più direttamente ai “pro” di racing e sparatutto, generi dove con i grilletti si gioca molto. Se siete in vena di spese, comprate “tutto il cucuzzaro” e sarete abbastanza sicuri di aver regalato un vero e proprio “sfizio” (i regali alla “bello, ma da solo non me lo sarei mai comprato” sono sicuramente i migliori).

Amiibo

Il regalo perfetto (e non poi troppo costoso) per i nintendari, specie se in possesso di Wii U (e magari di qualche titolo che li supporta, come Super Smash Bros., Mario Kart 8 o Hyrule Warriors). Sono in sostanza delle statuette che raffigurano i principali personaggi Nintendo e sono dotate di chip NFC, e a seconda del titolo con cui vengono utilizzate permettono di accedere a diverse funzioni… Semplificando al massimo, la risposta nintendiana a Skylanders. Il prezzo di listino è di 14.90€, con il fido Amazon che ci fa risparmiare il 7% e (almeno, nel momento in cui scriviamo l’articolo) le piazza a 13.79€.
L’amico a cui pensavate di regalare un Amiibo non è un fanatico della grande N? Se è un appassionato del mondo Disney (o meglio ancora, di quello dei fumetti Marvel) potete dirottarvi sulle statuette di Disney Infinity, stando attenti che il destinatario sia già attrezzato con il gioco e relativo starter pack.

MayFlash – Il Pro Controller di Wii U su PC e PS3

Un accrocchio a cui sicuramente l’interessato non ha mai pensato, ma che se è in possesso di un Pro Controller per Wii U pur giocando abitualmente anche su PC e PS3 può sicuramente venir comodo (un pad “di scorta” in casi di emergenza non fa mai schifo, soprattutto se il pad in questione presenta ottima ergonomia e batteria da oltre 80 ore). L’adattatore si collega via USB al PC e si sincronizza in maniera wireless col controller. Presenta uno switch tra la modalità Xinput, che permette di far vedere il pad al PC esattamente come se fosse un controller Xbox 360, e quella Dinput, in cui viene visto come controller generico ma che permette anche di collegare fino a quattro pad con un solo adattatore. Abbastanza curiosamente, in modalità Dinput è possibile utilizzare l’adattatore anche su una PS3, che vedrà il pad come un controller aggiuntivo qualsiasi. Ora come ora, il nostro amichevole Amazon di quartiere ce lo spara a 21.99€.

Adattatore per controller GameCube

Visto che poco più su si parlava di Nintendo e soprattutto di Super Smash Bros., era d’obbligo segnalare l’adattatore per il controller del GameCube da collegare a Wii U. Soprattutto poi se la persona cui pensate di regalarlo è rimasta ai tempi di Melee e ritiene il controller di GameCube la cosa più grandiosa dopo il pane con le olive [cit.]. Mentre scriviamo, Amazon ce lo propone a 27.38€.

Controller assortiti

E parlando di controller, visto che come detto averne qualcuno in più fa sempre comodo, non si può non prendere in considerazione un regalo di questo tipo. Che si giochi su PS3 o PS4, su 360 o One o anche su Wii U puntare su uno di questi prodotti forse non sarà particolarmente originale rispetto agli altri consigli che vi stiamo dando, ma è ugualmente efficace. Un gamepad non sarà per sempre, ma 5-6 anni li dura tranquillamente (lanci fuori dalla finesta a parte).
Se proprio ci tenete, si può comunque essere originali ma andare lo stesso a colpo abbastanza sicuro regalando un prodotto della linea Scuf Gaming, che pur strizzando l’occhio ai “pro gamer” fa la sua figura anche nelle mani di un giocatore meno accanito. Costa circa il doppio di un controller normale, ma come dicevamo prima i regali migliori sono quelli “utili” ma che normalmente non si acquisterebbero per un motivo o per l’altro.
Vi abbiamo ingolosito con i controller ma cercate qualcosa più a misura delle vostre tasche? C’è anche qualche alternativa più low-cost, anche se non è “originale” (in riferimento alla marca, non all’idea).

Cuffie Wireless Sony 2.0

Il regalo perfetto per il sonaro più accanito, soprattutto se è in possesso di PS3, PS4 e PS Vita. Con un rapporto qualità/prezzo assolutamente ragionevole queste cuffie faranno sicuramente la felicità del fortunato destinatario, con l’extra di poter essere collegate anche ad un jack “standard” e di funzionare quindi praticamente su qualunque dispositivo, dallo smartphone fino al PC. 108,99€ su Amazon, almeno al momento.