Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 2:33 pm in Punti di vista | 0 comments

Il riassunto della settimana 23 – 29 Marzo

Il riassunto della settimana 23 – 29 Marzo

Il riassunto della settimana è una rubrica a cadenza (ma va?) settimanale che ha lo scopo di fare quello che un po’ tutti facevamo a scuola e preparare un riassunto di quello che è successo negli ultimi 7 giorni nel mondo videoludico, in modo da poter essere informati o quantomeno far finta quando capita di parlare di videogiochi. Cosa è successo questa settimana? Vediamolo subito:

New 3DS diventa region-free: Nintendo finalmente pronta a rimuovere il blocco regionale dalla sua console portatile? #credici, ma intanto sfruttando un exploit è possibile eseguire giochi indipendentemente dalla regione di provenienza. Funziona solo sui modelli giapponesi di New 3DS e sulle versioni firmware 8.1,9.1 e 9.2,quindi diciamo che non è la cosa più pratica del mondo.

Sony vs Trademark 2 – la vendetta: Dopo il “caso” del marchio registrato di The Last Guardian Sony c’è cascata di nuovo e questa volta la vittima illustre è Bloodborne, l’esclusiva PS4 firmata From Software uscita questa settimana. La compagnia nipponica s’è già attrezzata per il recupero del trademark, ma è curioso che nel giro di poche settimane sia incappata due volte nella stessa disattenzione.

Tutto quello che non volevate sapere su Devil May Cry 4 Special Edition: L’uscita è prevista per questa estate, ma le prime informazioni sul rifacimento in alta definizione del combattuto quarto capitolo di Devil May Cry hanno già iniziato a fare il giro del mondo: sarà possibile utilizzare oltre a Dante e a Nero anche Vergil (al posto di entrambi), Trish (nelle sezioni di Dante) e Lady in quelle dell’altro protagonista. I giapponesi come al solito si beccano l’edizione fisica e anche qualche extra, noi nulla.

The Legend of Zelda e le brutte notizie: Brutta settimana per i fan di Link, che qualche tempo fa avevano iniziato a sperare in una serie tv basata sulla serie Nintendo a causa di alcune voci alimentate da Netflix. Senza troppi giri di parole, Iwata ha smentito tutto e quindi nada. Vabbè, ci consoleremo col capitolo in uscita entro fine anno su Wii U no? No: Aonuma porta altre brutte notizie e anche qui niente, ai The Game Awards s’è scherzato e ci dovremo accontentare di Starfox e Xenoblade Chronicles X (e magari pure di Mario Maker, ormai prossimo a fare da special guest per una puntata di Chi l’ha visto).

GTA V e il downgrade: Poco tempo fa Rockstar ha finalmente rilasciato il DLC gratuito che introduce le rapine. Gente che si abbraccia in piazza, tutti felici e campioni del mondo, ma pare che su PS4 e Xbox One la patch incriminata abbia comportato un certo downgrade grafico del titolo: Rockstar ha già messo un pool di scimmie (e per non rischiare pure uno di programmatori) al lavoro sulla faccenda, e si spera che tutto si risolva a breve.

Speciali e recensioni: Come al solito per tutti quelli che fanno fatica a cliccare sui bottoni “Speciali” e “Recensioni” in homepage ecco il riassunto-nel-riassunto (riassunt-ception) di tutta la roba pubblicata questa settimana. Siamo andati un po’ in giro a spendere soldi al CUSplay di Pisa, quindi ovviamente trovate il reportage completo nel nostro Speciale Fiere, mentre per quanto riguarda i giochi abbiamo provato Fruit Ninja 2 Kinect, la versione PS4 del cult Slender: The Arrival e (per la serie PS Vita has no games) Oreshika: Tainted Bloodlines. Ah, e non dimentichiamoci la capatina nel mondo di Ciccio Martin col terzo episodio di Game of Thrones di Telltale.