Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 9:32 pm in Punti di vista, Riassunti della settimana | 0 comments

Il riassunto della settimana 27 Aprile – 3 Maggio

Il riassunto della settimana 27 Aprile – 3 Maggio

Il riassunto della settimana è una rubrica a cadenza (ma va?) settimanale che ha lo scopo di fare quello che un po’ tutti facevamo a scuola e preparare un riassunto di quello che è successo negli ultimi 7 giorni nel mondo videoludico, in modo da poter essere informati o quantomeno far finta quando capita di parlare di videogiochi. Cosa è successo questa settimana? Vediamolo subito:

Konami strikes back: Ennesima settimana intensa dalle parti di Konami: si è aperto con le conseguenze del “Kojima-Gate” su Silent Hills, nuovo capitolo della serie horror della casa nipponica che avrebbe appunto dovuto recare la firma del papà di Metal Gear (e di un certo Giullermo del Toro) e che, adesso è ufficiale, non vedrà mai la luce. Successivamente poi è arrivata la notizia del ritiro delle azioni dalla borsa americana, per poi chiudere con i rumor legati ai motivi dello scisma con l’occhialuto autore giapponese.

Just Cause 3 la vendetta (dell’ignoranza): Dopo il pre-annuncio della scorsa settimana, Just Cause 3 si è finalmente mostrato il trailer di gameplay di Just Cause 3, in arrivo su PS4 One e PC durante il periodo natalizio di quest’anno. Da quel (in realtà poco) che si è visto il carattere della serie pare essere rimasto quello di sempre, spostando l’ambientazione dalla Panau del secondo capitolo alla Repubblica di Medici in pieno Mar Mediterraneo (territorio che sicuramente si sposa bene a quello che è il DNA del titolo).

Playstation Plus di Maggio: Non poteva certo mancare il consueto aggiornamento di inizio mese della Instant Game Collection di Playstation Plus, che come da un po’ di tempo a questa parte si conferma terreno fertile per i titoli indie disponibili su PS3, PS4 e Vita. Dal 6 maggio saranno infatti disponibili Ether One, la Super Turbo Championship di Guacamelee!, Hohokum e Murasaki Baby degli italiani Ovosonico. Tutti i dettagli come al solito sul sito, dove trovate in buona sostanza le recensioni di tutto il malloppo sganciato da Sony questo mese.

Project Ukulele ha un nome: Finalmente il sequel spirituale di Banjo-Kazooie ha un nome, Yooka-Laylee. Oltre ad una vagonata di dettagli, immagini, video ed informazioni (che ormai che ve lo dico a fare, sul sito trovate in modo più esteso) è stata anche ufficialmente lanciata la campagna Kickstarter del titolo, che ha raggiunto l’obbiettivo minimo in un tempo davvero record e si appresta adesso ad eliminare tutti gli altri traguardi extra presenti sulla sua strada (siamo già oltre il milione di sterline raccolto, il che vuol dire che saranno già include delle sezioni 2.5D a bordo di carrelli, il multiplayer locale per quattro giocatori ed il titolo arriverà al day one su tutte le piattaforme contemporaneamente).

EA goes to E3: Manca poco più di un mese all’edizione 2015 dell’E3, la fiera più importante dell’industria videoludica che si tiene come di consueto a Los Angeles durante il mese di Giugno. Come di consueto EA non poteva mancare l’appuntamento, tenendo la sua conferenza il 15 giugno dalle 22.00 alle 23.00 ora italiana.

Recensioni e speciali: Come al solito ci si ammazza per voi di videogiochi e questa settimana, tra le altre recensioni pubblicate che ormai sapete benissimo dove trovare, vi abbiamo parlato della versione PS4 e PS Vita di Bastion e di Code Name: S.T.E.A.M. Come ogni mese poi puntuale abbiamo sfornato anche la nostra guida agli acquisti, e ci siamo divertiti a giocare a fare la Konami della situazione proponendovi i nostri “feticci ludici” (potete partecipare anche voi commentando sul sito o sulla nostra pagina).