Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 1:08 pm in Punti di vista, Riassunti della settimana | 0 comments

Il riassunto della settimana 1-7 Giugno

Il riassunto della settimana 1-7 Giugno

Il riassunto della settimana è una rubrica a cadenza (ma va?) settimanale che ha lo scopo di fare quello che un po’ tutti facevamo a scuola e preparare un riassunto di quello che è successo negli ultimi 7 giorni nel mondo videoludico, in modo da poter essere informati o quantomeno far finta quando capita di parlare di videogiochi. Cosa è successo questa settimana? Vediamolo subito:

Brace yourself, E3 is coming: Mancano ormai una settimana e spicci all’inizio della più importante conferenza a tema videoludico dell’anno, L’ Electronic Entertainment Expo 2015 di Los Angeles. A queste coordinate troverete tutto il nostro materiale a questo proposito, sia per quanto riguarda le news pre, durante e post conferenze che per le nostre aspettative ed impressioni. Tra le notizie più interessanti a questo proposito segnaliamo i leak a proposito del Digital Event di Nintendo. Dobbiamo crederci?

Type-0 HD in arrivo anche su PC: Assecondando un processo iniziato un po’ di tempo fa con l’arrivo su Steam dei tre capitoli di Final Fantasy XIII, Square Enix ha deciso di portare su PC anche l’ultimo arrivato della serie, quel Type-0 HD che a Marzo era arrivato in occidente su PS4 e One (qui per la nostra recensione). A questo punto ci aspettiamo che anche Final Fantasy XV arrivi su PC. Prima o poi. Sempre se non esce fuori che Nomura stava scherzando ed Episode Duscae era una trollata.

Dark Souls (E)3: From Software quest’anno non si tiene più e dopo averci regalato l’ottimo Bloodborne (nonostante qualche difetto comunque glielo abbiamo trovato) pare sia intenzionata a presentare il terzo capitolo di Dark Souls, la serie che di fatto ha sdoganato il lavoro della Software House portandolo su più o meno tutte le piattaforme del momento. C’è già una serie di possibili novità trapelata in rete, leggete e godetetene tutti.

La dura vita del Witcher: In settimana tra le altre cose vi abbiamo detto la nostra su The Witcher 3, trovando l’ultima fatica di CD Projekt Red dannatamente riuscita ma funestata da qualche problemino di troppo. I polacchi comunque non sono rimasti con le mani in mano e stanno continuando a perfezionare la loro creatura anche dopo l’uscita, risolvendo bug ed ascoltando i feedback degli utenti. Questa settimana ad esempio la nuova patch ha introdotto una serie di migliorie assolutamente non da poco, come potete leggere dal changelog (tradotto). È davvero il caso di dire GG.

Fallout 4, it’s happening: Tranquillamente la bomba della settimana senza doverci nemmeno pensare: Fallout 4 è realtà, uscirà su PS4, One e PC (niente versioni per la vecchia generazione, scongiurando lo spauracchio cross-gen) e siamo addirittura riusciti a vedere un filmato del gioco. A questo punto l’appuntamento è per la conferenza E3 di Bethesda, dove sicuramente vedremo/sapremo/ci-ecciteremo-con altre informazioni.

Nathan Drake a 60 fps: La notizia era nell’aria e un po’ tutti ormai se lo aspettavano, ma finalmente c’è anche la conferma ufficiale di Sony: Uncharted The Nathan Drake Collection porterà su PS4 le prime tre avventure del figliocco videoludico di Indiana Jones. 1080p e 60fps per tutti, ma purtroppo niente modalità multiplayer per nessuno dei tre capitoli. L’appuntamento? Il 7 Ottobre.

Final Fantasy XV e The Phantom Pain – listone di novità: Giovedì Square Enix durante l’Active Time Report ha mostrato e dichiarato diverse cose a proposito di Final Fantasy XV. Al solito, tutte le novità sul sito (qui ci limitiamo ad anticiparvi che all’E3 non vedremo nulla e che bisognerà attendere la Gamescom di Colonia per qualche extra). A nemmeno 24 ore di distanza la rivista ufficiale Playstation per il Regno Unito pubblicava una serie di anticipazioni su The Phantom Pain, giusto per non farsi mancare nulla. Che ve lo dico a fare, su I Love Videogames trovate il report completo.

Batman e i finali multipli: Manca veramente poco all’uscita di Arkham Knight, quindi prevedibilmente si inizia a parlare più spesso del gioco e a rivelare dettagli sempre più interessanti, come se non bastasse la possibilità di guidare la batmobile ad accendere l’hype in praticamente tutta la popolazione videogiocante di sesso maschile (si sa, tette e motori e si va sul sicuro). Pare per esempio che a seconda del numero di supercriminali catturati (durante le 14 missioni secondarie presenti nel gioco, che probabilmente si dirameranno per tutta la durata del titolo come per Arkham City) il finale subirà delle modifiche, adattandosi all’operato dell’Uomo Pipistrello impersonato dal giocatore.

Gli articoli della settimana: Come ogni mese, si apre con la consueta guida agli acquisti per questo caldo giugno 2015. Sul fronte recensioni oltre al già citato The Witcher 3 segnaliamo invece Carmageddon Reincarnation e Hyperdimension Neptunia Re;Birth 2 per PC.