Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 12:17 pm in Punti di vista, Riflettendo sul pad | 0 comments

Crowdfunding Watch: Ottobre 2015

Crowdfunding Watch: Ottobre 2015

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

a cura di Filippo Veschi

Dopo avervi presentato Fig poco più di un mese fa, torniamo a parlare di crowdfunding su piattaforme tradizionali come KickStarter. Questo mese vi presento 8 progetti, all’apparenza di profilo medio-basso, ma tenetevi pronti per almeno un paio di sorprese interessanti.

De Mambo

De Mambo, ovvero quando un team di sviluppo decide di creare un progetto dal costo di un caffè al giorno. Una sorta di Super Smash Bros. lite, nato proprio per incanalare l’hype che gli sviluppatori avevano per Super Smash Bros. per Nintendo 3DS in un progetto costruttivo. Al momento la campagna appare un po in difficoltà, con sole 6.900 Sterline raccolte delle 15.000 previste, e con soli 6 giorni rimanenti. Nonostante le prospettive non rosee il progetto resta interessante, e speriamo che gli sviluppatori riescano in qualche modo a raggiungere i loro obbiettivi.

The Dwarves

The Dwarves, ovvero I Nani. Ovviamente non sto parlando dell’omonima canzone di Richard Benson, ma di un progetto che mira a creare un RPG Fantasy interamente dedicato alla razza nanica. Secondo gli sviluppatori, infatti, troppo spesso nel fantasy i nani sono relegati ad un ruolo da comprimari, lasciando maggior visibilità ai soliti umani o a quei fighetti degli elfi. L’approccio è quello di un action RPG alla occidentale, in cui coriacei nani affrontano letteralmente centinaia di nemici alla volta. Il team di sviluppo promette un’esperienza story-driven, con side quest opzionali ed un party fino a 15 personaggi. La release è prevista per la metà del prossimo anno, su PC, PS4 ed Xbox One. Nonostante manchino ancora 7 giorni di campagna, l’obbiettivo di 260.000 Dollari è stato da poco superato.

12 is Better Than 6

Il Far West ed uno stile grafico stilizzato ed accattivante. No, non stiamo parlando di Gunman Clive, ma di 12 is Better Than 6, un action game con visuale dall’altro attualmente in cerca di finanziamento su KickStarter. Già approvato su Steam Grenlight, 12 is Better Than 6 promette di sbarcare nel 2016 con una campagna singleplayer della durata di 6 – 8 ore. La raccolta fondi ha al momento raggiunto quota 9.000 Sterline, e l’obbiettivo di 15.000 Sterline sembra decisamente alla portato con ancora 8 giorni di campagna.

Battle Chasers: Nightwar

Airship Syndicate è un nuovo team di sviluppo con sede ad Austin, Texas. La particolarità della casa è quella di essere formata in gran parte da fuoriusciti di Vigil Studios, il team che prima della bancarotta THQ si occupava della serie DarkSiders. Airship Syndicate ci presenta un progetto originale frutto di una nuova collaborazione col fumettista Joe Madureira: un RPG di stampo orientale basato sulla serie Battle Chasers, realizzata dallo stesso Madureira tra il 1998 ed il 2001. L’obbiettivo di 500.000 Dollari è già stato ampiamente superato e con 750.000 Dollari raccolti ed ancora 8 giorni di campagna disponibili viaggiamo decisamente su alti livelli.

For The King

For The King è un roguelike ad ambientazione fantasy che unisce meccaniche RPG con una componente esplorativa a turni. Il titolo è caratterizzato da uno stile grafico unico ed accattivante e promette una caratteristica non molto diffusa tra i roguelike, una modalità cooperativa online fino a 3 giocatori. Con 14 giorni ancora disponibili la campagna è già un successo, avendo raccolto oltre 100.000 Dollari a fronte dei 40.000 richiesti inizialmente.

Allison Road

Orfani di P.T.? Tristi per la cancellazione di Silent Hills? Allison Road potrebbe essere quello di cui avete bisogno. Il titolo è un horror game in prima persona, con realizzazione grafica fortemente improntata al realismo. L’obbiettivo degli sviluppatori è di lanciare il prodotto entro la fine del 2016, con supporto ad Oculus Rift. Al momento sono state raccolte sole 115.000 Sterline delle 250.000 richieste, ma con 19 giorni di campagna disponibili, l’obbiettivo è sicuramente raggiungibile.

Pixel Noir

Pare che ultimamente il Noir vada molto nel mondo dei videogiochi, e come se non bastassero titoli come Blues and Bullets e Calvino Noir a ricordarcelo, ecco che arriva Pixel Noir. A differenza dei titoli sopracitati ci troviamo però di fronte ad un JRPG ad ambientazione Noir. Quasi un mix tra un Earthbound ed un Sin City. Intrigati? Bene, il titolo ha già superato l’obbiettivo di 30.000 Dollari, e con 20 giorni di campagna ancora disponibili il team di sviluppo ha la possibilità di raccogliere tutti i fondi necessari a svolgere un lavoro coi fiocchi. Speriamo bene!

BATTLETECH

Indubbiamente il pezzo grosso di questo mese, BATTLETECH è un titolo tattico a turni dagli sviluppatori della serie di Shadowrun, ambientato nell’universo di BattleTech. Il progetto è senza dubbio ambizioso e prevede una serie di add-on al raggiungimento di specifici obbiettivi di finanziamento. Al momento sono stati raccolti quasi 1.230.000 Dollari, permettendo agli sviluppatori di includere una campagna singleplayer. Al Raggiungimento di 1.850.000 Dollari verrà approvata la realizzazione di side-missions mentre a 2.500.000 Dollari verrà inclusa una modalità Player vs Player. Considerato il pedigree degli sviluppatori ed i 33 giorni di campagna ancora disponibili, BATTLETECH è il progetto più interessante al momento in corso su KickStarter.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS