Welcome to Magazine Premium

You can change this text in the options panel in the admin

There are tons of ways to configure Magazine Premium... The possibilities are endless!

Member Login
Lost your password?

Sky ha mentito su Current TV?

22/05/2011
By

Nell’ormai grottesca vicenda tra Current TV e Sky, spunta un fax che sembrerebbe mettere con le spalle al muro Tom Mockridge, amministratore delegato di Sky. Dal fax, che potete trovare qui, sembra emergere che Sky ha dato il benservito all’emittente fondata da Al Gore ben prima di qualsiasi offerta minima e, stando a quanto riportato da Sky, congrua ai risultati di visione di Current. Di seguito il comunicato di Current TV:

Current non mente al suo pubblico e conferma: Sky ha deciso unilateralmente di cancellare il canale, senza nessun preavviso e senza nessuna ragione imputabile alle performance del canale.

Eccone la prova e ecco i fatti: con un fax inviato il 22 aprile 2011 a firma Tom Mockridge (come comprovabile dalla copia del fax in calce) viene comunicata a Current la cancellazione del canale senza alcuna possibilità di negoziazione e senza alcuna offerta di rinnovo.

Una decisione tanto perentoria da essere accompagnata soltanto dalle necessarie note relative al licenziamento dell’intero staff italiano.

Per protestare contro tale decisione il top management di Current, compresi i fondatori Al Gore e Joel Hyatt, sono riusciti a incontrare personalmente James Murdoch, figlio del presidente di News Corp. Rupert Murdoch, solo il 10 maggio a Los Angeles.

Il 13 maggio poi, la beffa: per coprire le reali intenzioni, Sky Italia invia la prima e unica offerta mai ricevuta da Current, pari a meno di 1/3 dell’attuale contratto in scadenza: 1 milione di license fee, la stessa cifra con cui avrebbero chiuso il canale. Una cifra cioè così bassa da non concedere alcuna possibilità di sopravvivenza e da rappresentare un insulto deliberato.

Ecco perchè il Ceo Tom Mockridge ieri ha cancellato le cifre dalla lettera del 13 maggio. Noi alleghiamo la stessa lettera ma con le cifre leggibili.

Infine un’ultima precisazione rispetto al milione all’anno di pubblicità contenuto nell’offerta: Current realizza già grazie al proprio lavoro ben oltre 1 milione d’introiti pubblicitari che guarda caso contribuiscono anche alle casse della concessionaria Sky Pubblicità.

Carte alla mano, qualcuno ha ancora dubbi sulla natura politica o commerciale di questa chiusura improvvisa di Current?

In questa spiacevole circostanza, Current vuole ringraziare ancora una volta il suo numeroso pubblico per la massiccia risposta e  il commovente sostegno dimostrato.

Certi di poter contare su un ulteriore sforzo, invitiamo il pubblico a contattare il call center di Sky e a disdire l’abbonamento satellitare, qualora Sky non si decida ad avanzare una proposta economica accettabile per mantenere il canale e il suo staff in vita.

Che qualcosa non vada e qualcuno menta è, come ho scritto più volte, evidente. Pensare che Current TV sarà chiusa per ricevere favori dal Presidente del Consiglio e poter entrare nel settore del Digitale Terrestre, mi sembra un po’ troppo. Se così fosse, dove diavolo sarebbe la concorrenza? E che cosa ci ricaverebbe Mediaset ad avere un concorrente, senza poter accedere al satellite? Insomma… qui continua a esserci qualcosa che non torna.

Condividi questo articolo

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS

3 Responses to Sky ha mentito su Current TV?

  1. [...] Dal fax, che potete trovare qui, sembra emergere che Sky ha dato il benservito all&#8217… Continua a leggere→ Vai alla fonte Tags: [...]

  2. [...] Dal fax, che potete trovare qui, sembra emergere che Sky ha dato il benservito all&#8217… Continua a leggere→ Vai alla fonte Nessun tag per questo [...]

  3. davide marotta on 24/05/2011 at 19:39

    devo ammettere che ho seguito Current tv sin dall’inizio, col tempo però è come se i suoi contenuti fossero andati scemando a livello qualitativo. Il dabattito che si è acceso in merito alla cancellazione del canale, seppur accesi, io li trovo un po’ esagerati, considerando che fu fatta un offerta da parte di Sky e fu rifiutata, oltre che gli indici di ascolto a quanto pare fossero scesi di conseguenza…anche in altri canali è avventuo, capita, ma da qui a strumentalizzare una questione prettamente economica di grosse aziende come Sky per farne una questione politica nel nostro paese a me è sembrato del tutto esagerato!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *