Gmail spamming, nome + cognome + gmail.com non sempre dà un indirizzo corretto

Due più due non fa sempre quattro, quindi non basta scrivere nome.cognome@gmail.com per avere un indirizzo email corretto.

Agli albori di Internet se uno cercava il sito web di un’azienda provava, per esempio, canestraccioil.it , poi canestraccioil.com finché non azzeccava. Oggi non esiste proprio, si scrive il nome dell’azienda in google e il gioco è quasi sempre fatto. Fortunatamente non esistono motori di ricerca per gli indirizzi email, quindi in questo particolare settore si tenta ancora la sorte. Si racconta che le nuove edizioni delle rubriche telefoniche della Telecom includano anche le email di chi le ha comunicate, e ne ha autorizzato la divulgazione. Ma non ho mai creduto alla conversione da carta a web. Ovvero sfido chiunque a cercare il contatto digitale di una persona su un tomo polveroso e obsoleto.

gmail_logo_stylized

Succo della storia: oggi ho ricevuto una mail indirizzata a un Roberto Buonanno professore di qualche ateneo napoletano. Devo ammettere che io stesso spesso provo a indovinare le email dei contatti di lavoro. All’interno di un’azienda però, pur grande, quanti omonimi ci possono essere? Se invece fai nome + cognome @gmail.com chi ti assicura che scriverai alla persona giusta?

Non provo particolare fastidio, figuriamoci, con le porcherie piene di Viagra, steroidi e altre innominabili delizie che arrivano ogni giorno, che male fa un tentativo ingenuo di contatto o di relazione. Però fa pensare che un candidato assistente universitario sia ancora così all’asciutto da pensare che nel web, 2+2 fa un contatto digitale corretto.

A proposito, vi siete mai chiesti  chi mai risponderà all’indirizzo nome.cognome@gmail.com ?:)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS
  • http://mazzarelii dario

    non mi piace andare a scuola

  • fabio

    Me lo chiedo ora: chi risponde a nome.cognome@gmail.com??