Stop alle chiamate pubblicitarie, basterà iscriversi alla Robinson List

Basta con le telefonate a ogni ora che ti propongono abbonamenti, tariffe telefonice e altre amenità.
Ieri, nove luglio 2010, finalmente il Consiglio dei Ministri ha approvato l’adozione della Robinson List in Italia. Fra qualche mese gli italiani potranno dichiarare pubblicamente di non volere ricevere telefonate a carattere commerciali. Fino a oggi, gli operatori potevano chiamare chiunque non avesse espresso loro l’intenzione di non ricevere offerte commerciali non sollecitate.

Il call center, nella versione patinata delle pubblicità aziendali.

A partire dalla nascita della Robinson, le aziende dovranno obbligatoriamente passare dal gestore della lista e potranno scocciare con il telemarketing solo chi non vi è incluso. Spero che le multe per chi non rispetterà le liste siano abbastanza salate da far passare la voglia di trasgredire ai pasdaran del telemarketing.

Il call center, ipotesi più realistica.

I cittadini potranno inserire il proprio nominativo sulla lista con una chiamata, un’email, compilando un modulo su Internet o inviando un fax. Spero vivamente che la partenza della Robinson sia promossa con un’ampia operazione di comunicazione al pubblico, in modo che tutti sappiano come tutelarsi da una delle tante, piccole e gradi scocciature del moderno mercato.

Per maggiori approfondimenti leggi l’articolo del Sole 24 Ore.

  • He4dShOt

    Sarebbe una cosa fantastica…ormai non rispondo quasi piú al telefono per evitare questi scocciatori…

  • Dante77

    Perfetto, grandioso direi! Sarò sicuramente uno dei primi ad iscrivermi!

  • Non ho capito casa cambia rispetto a prima, hanno solo creato un’altra lista.
    Già alla telecom potevi dichiarare di non voler ricevere pubblicità, ma loro stessi ignoravano la cosa.

  • Mattia

    @TizioIncognito l’unica differenza dalla lista Telecom è che ora coloro che non osservano questa legge verranno multati

  • Paolo

    Raga, ma stiamo scherzando?
    Io mi DEVO iscrivere per NON ricevere telefonate?
    Ma secondo voi i milioni di pensionati si andranno ad iscrivere alla Robinson List ???
    Deve essere che chi VUOLE ricevere telefonate si iscriva a liste di rombiballe….

  • frank

    …in effetti, ciò è frutto della distorta mentalità, invalsa sin da quando Veronesi, allora ministro, affermava che il mancato dissenso (cioè il silenzio) equivaleva a consenso; il che è contrario a tutti i sacri principii legali; ha ragione Pucci, purtroppo : “E’ cambiato tutto”; ovviamente, in peggio…

  • alby

    Fate come me…..quando si presentano per vendermi qualcosa, chiedo gentilmente di mandare a fare in c… il loro titolare ed ai ragazzi che chiamano, gli consiglio di cambiare lavoro!!
    Sicuramente è un comportamento da maleducati, ma loro non sono di meno!!
    Ciao

  • alby

    Fate come me…..quando si presentano per vendermi qualcosa, chiedo gentilmente di mandare a fare in c… il loro titolare, ed ai ragazzi che chiamano, gli consiglio di cambiare lavoro!!
    Sicuramente è un comportamento da maleducati, ma loro non sono di meno!!
    Ciao

  • paolo

    Ma siete svegli o beoni ????
    Verra fatto un appalto per gestire le liste e camperà sui costi richiesti per avere le liste da parte dei call center:
    Appalto e gestione stile statale mantenuta dai call center privati.
    E’ solo un modo per rubare alle aziende con altre burocrazie, infatti se nn ci fossero i call center outbound non ci sarebbe neanche la possibilità di mantenere questa nuova geniale trovata.
    Nessuno potrà far pagare niente a quelle società che chiameranno dall’estero : Albania Romania e Tunisia in testa dove ci sono i call center di Telecom Wind e Vodafone che operano in Italia con il voip.
    A rimetterci saranno solo coloro che lavorano e danno lavoro in Italia.
    No comment al governo per questa nuova trovata, vedremo chi vincerà l’appalto, e a quelli che mandano a f.. per qualche telefonata fatta da quache dipendente italiano.