Welcome to Magazine Premium

You can change this text in the options panel in the admin

There are tons of ways to configure Magazine Premium... The possibilities are endless!

Member Login
Lost your password?

Un satellite per ammorbidire il digital divide europeo

22 luglio 2009
By

Tra aprile e giugno del 2010 sarà lanciato un satellite il cui scopo sarà portare la banda larga a 70 milioni di case rurali in tutto il territorio Europeo. Si chiamerà Hylas, dal personaggio della mitologia greca.

Il lancio, e tutto quello che lo circonda, ha ricevuto un bel po’ di soldi pubblici, circa 60 milioni di euro, ma il satellite, e il profitto che potrà generare, sono di un azienda, la Avanti Communications, che, a quanto pare, ci potrà guadagnare tra i 30 e i 35 milioni di sterline ogni anno, quindi potrà ripagarsi il debito in men che non si dica, ammesso e non concesso che sappia sfruttare la gallina dalle uova d’ora che si sta comprando con denaro pubblico.

Potevamo mandarlo su direttamente noi, no? Come in terra, anche in cielo non potremmo avere un’infrastruttura pubblica, e appaltatori privati che la usano per vendere il servizio. Oppure potevano separare il proprietario del satellite dal venditore del servizio. E invece pare che sarà una cosa unico, un bel nuovo monopolista spaziale della banda larga.

E poi c’è chi s’incazza perché non si fa lo scorporo Telecom-rete fissa …

Condividi questo articolo

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Email
  • RSS

Tags: ,